FESTIVALETTERATURA: presentazione della XXVI edizione il 23 giugno

0
226

A Mantova, arriva il FESTIVALETTERATURA, cento, duecento, trecento… forse qualcuno in più: tanti sono gli scrittori e gli artisti che stanno preparando i bagagli per prendere parte alla ventiseiesima edizione.

Il Festivaletteratura, in programma dal 7 all’11 settembre

Con l’aprirsi dell’estate, è arrivato finalmente il momento per iniziare a fare conoscenza di questa grande squadra letteraria che scenderà a Mantova. Per incontrare lettrici e lettori provenienti da tutta Italia. Giovedì 23 giugno, alle ore 21:00, nella nuovissima piazza Fiera Catena (accanto a piazza Polveriera) verranno rivelati protagonisti, temi e novità del Festival 2022. Sul palco a sciorinare nomi e tirare i fili che tengono insieme la complessa trama del programma saranno, ormai affiatatissimi, Simonetta Bitasi, Alessandro Della Casa e Salvatore Satta.

Festivaletteratura anche in streaming

Per tutti coloro che non potranno partecipare di persona, sarà possibile seguire la serata in diretta streaming sui canali social di Festivaletteratura su www.festivaletteratura.it

Come di consueto in quest’occasione

Sarà possibile rinnovare o sottoscrivere la propria adesione all’Associazione Filofestival e offrire un prezioso sostegno all’attività del Festival. Il termine ultimo per il rinnovo del tesseramento è fissato per il 7 agosto. Mentre chi vuole presentare domanda per svolgere servizio di volontariato al Festival ha tempo fino all’11 luglio.

La storia: Festivaletteratura

Dal 1997, Festivaletteratura è uno degli appuntamenti culturali italiani più attesi dell’anno. Una cinque giorni di incontri con autori, reading, percorsi guidati, spettacoli, concerti con artisti provenienti da tutto il mondo. Che si ritrovano a Mantova per vivere in un’indimenticabile atmosfera di festa.

Al Festival partecipano narratori e poeti di fama internazionale

Le voci più interessanti delle letterature emergenti, e ancora saggisti, musicisti, artisti, scienziati, secondo un’accezione ampia e curiosa della letteratura, che non si nega alla conoscenza di territori e linguaggi lontani dai canoni tradizionali. Un’attenzione particolare è rivolta ai bambini e agli adolescenti: numerosi incontri, spettacoli e laboratori sono pensati solo per i ragazzi o per adulti e ragazzi insieme. Il tutto a Mantova, una perla del Rinascimento riconosciuta dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità, dove la dimensione raccolta della città avvicina autori e lettori, permettendo a tutti di spostarsi facilmente a piedi da un appuntamento all’altro.

A oggi Festivaletteratura

Arricchito dalla creazione di un archivio dove sono raccolti i materiali accumulati in anni di attività, mantiene intatta la sua spinta innovativa e continua a essere un punto di riferimentoper gli autori (italiani e non) che rinnovano la propria adesione alla formula originaria, per i volontari di ogni età che ne incarnano lo spirito seriamente giocoso, per enti culturali, biblioteche e gruppi di lettura che offrono un supporto imprescindibile alla realizzazione, sempre più consolidata, di progetti e iniziative in grado di proseguire dentro e fuori il Festival durante l’anno.

Festivaletteratura a Mantova