Alla festa dell’agricoltura tecniche di coltivazione e recupero della tradizione

Sabato e domenica a Piovera si svolgerà la tradizionale manifestazione dedicata al settore primario. Tra le iniziative la gara di tiro alla fune uomo vs trattore

0
430
Agriturismi e laboratori produttivi sono le attività in cui le imprese agricole al femminile ()

Un fine settimana per celebrare la vita agreste, i suoi ritmi e il lavoro della terra. Sabato e domenica al castello di Piovera ci sarà la festa dell’agricoltura, un appuntamento che unisce cultura, gastronomia, artigianato e valorizzazione dell’impegno di chi opera nel settore primario. Un’ambientazione suggestiva, un fortilizio con torri, cinta muraria e fossato, in cui si svolgeranno giochi e attività collegate al mondo agricolo.

Gli agricoltori dell’alessandrino potranno informarsi sulle nuove attrezzature e i metodi di coltivazione impiegati nel settore partecipando al convegno “TRADInnovaZIONE tecniche moderne aziende antiche” in programma nel pomeriggio di sabato. Il dibattito proposto durante la festa dell’agricoltura si svilupperà attorno a temi come il mantenimento della fertilità dei terreni, la produttività delle coltivazioni e l’attenzione all’ambiente. Dalle 19.30 serata enogastronomica e visione della finale di Champions league sul maxi-schermo.

Le iniziative di domenica faranno rivivere i momenti principali dell’anno agricolo tradizionale, quando la mietitura del grano o la raccolta dei frutti della terra diventavano l’occasione per festeggiare. I trattori d’epoca raggiungeranno il castello di Piovera in mattinata e sfileranno di fronte al pubblico nel parco del fortilizio. Questi macchinari agricoli saranno usati anche nella gara di tiro alla fune, una prova di forza che coinvolgerà un gruppo di uomini e un trattore. In programma anche giochi che riprendono i metodi agricoli e la trebbiatura di una volta.
La festa dell’agricoltura è anche prodotti tipici e certificati come quelli del presidio Slow Food che saranno in esposizione durante la giornata insieme a merci agricole e lavorazioni artigianali.
Nel corso della giornata sono previste visite guidate al castello di Piovera e ai musei annessi alla struttura, come il padiglione delle radici e l’esposizione dedicata agli antichi mestieri, allestita negli antichi granai annessi alla struttura fortificata.

Commenti