Ferrari Roma: un gioiello di classe e potenza

La nuova Ferrari Roma supera nettamente le altre coupé del cavallino rampante per eleganza, innovazioni e motore.

0
289
La nuova Ferrari Roma.

La nuova Ferrari Roma sembra destinata a scalzare senza troppi problemi le altre coupé dell’azienda di Maranello che l’hanno preceduta. Un mix di tecnologia, eleganza e potenza che si manifesta fin dal momento dell’accensione. Il pulsante di avvio non è un semplice tasto ma un interruttore altamente sensibile al tocco che ricorda quello montato sugli iPad della Apple. La casa automobilistica modenese per realizzare questo “gioiello” non si è basata sulle vetture precedenti ma è partita da un progetto interamente nuovo. Ricordiamo che si tratta della seconda coupé GT con motore anteriore V8 nella storia dell’azienda, poiché finora c’era stata soltanto la GTC4Lusso T 2018.

Le innovazioni risaltano anche per quanto riguarda il comparto digitale, interamente avveniristico, mentre a livello di design è stato archiviato il tettuccio retrattile. Ad oggi è ancora possibile vedere sfrecciare la Portofino con tettuccio rigido e, in un certo qual modo, alcune peculiarità di questa vettura si possono ritrovare nella Roma, anche se la nuova auto del cavallino rampante è più leggera dell’altra ed è dotata di una potenza maggiore di almeno 20 cavalli.

Ferrari Roma coupé
Tutte le innovazioni della Ferrari Roma.

Il muso è accattivante e allungato, e ricorda molto quello di uno squalo. La carrozzeria è elegantemente semplice, priva di prese d’aria e decorazioni poco attraenti. Il taglio delle luci posteriori rappresenta una rottura con il passato, quando Ferrari aveva proposto macchine con fari arrotondati.

Ferrari Roma: motore e prezzo

Il motore V8 montato sulla Ferrari Roma non solo è potente ma anche bello da vedere: una volta aperto il cofano ci si trova di fronte ad un propulsore che non mostra le solite copertura di plastica per l’isolamento acustico; in questo caso non servivano. Il cambio è interamente in fibra di carbonio ed è a otto marce. Inoltre per la prima volta da Maranello hanno dotato una coupé della modalità Race per ottimizzare la stabilità e il controllo in trazione.

Gli interni della Ferrari Roma.

La vettura è scattante e leggera, anche se lamenta un pizzico di slittamento al posteriore quando si aumenta la velocità soprattutto in curva. Tuttavia, sembra piuttosto improbabile che si possano raggiungere le velocità massime nelle strade pubbliche. Qualora si optasse per la modalità Comfort, si potrebbe usufruire di uno sterzo pienamente calibrato.

La Ferrari sale sul podio per la parità di genere retributiva

Il costo della Ferrari Roma parte da una che sfiora i 200mila euro e che va a salire a seconda degli optional che si vogliono aggiungere. Tutto sommato, tenendo conto che si tratta di una macchina di lusso che garantisce eleganza nel design e potenza nel motore, non è un prezzo eccessivo o fuori mercato per il settore.

Commenti