FerRAR.exe: la Ferrari pronta per Cyberpunk 2077

Il rendering di una supercar del Cavallino ispirata al videogioco del momento

0
290
ferrar.exe ferrari

Oggi se non parli di Cyberpunk 2077 sei out. Il videogioco del momento, che ha stupito il mondo per le grafiche e l’originalità della trama, anche se non è stato esente da problemi. Il gioco sviluppato dalla CD Projekt RED non poteva non ispirare i designer di auto, i quali hanno sviluppato rendering futuristici. E c’è chi, come Leyang Bai, ha immaginato una Ferrari: e da qui che nasce la sua creazione, la FerRAR.exe. Andiamo ad esplorarla più da vicino.

Com’è fatta la FerRar.exe, la Ferrari Cyberpunk?

Per questo rendering, Leyang Bai ha immaginato una hypercar Ferrari completamente elettrica. Non è esattamente fedele alla tradizione della Rossa, che pure sta accettando dei dolorosi compromessi in nome del business, ma nel mondo distopico di Cyberpunk non c’è posto per il pistone. Peccato, ma il futuro è e sarà questo qui.

Un design quasi ardito

L’aspetto esteriore della FerRAR.exe si compone di un muso con fari a LED, a dire il vero poco originali. Lo stile del muso assomiglia troppo alla Porsche 918 Spyder, vettura realmente esistente e prodotta. La carrozzeria assume forme estreme, con feritoie vistose che lasciano intravedere lo schema delle sospensioni. Curioso il design dei cerchi in lega “a turbina”, che da quel tocco tecnologico alla macchina. Molto ardito il design del posteriore, un’immensa “bocca di fuoco” con enorme LED ad ovale a comporre i gruppi ottici posteriori.

FerRAR.exe: una Ferrari immaginaria

Un design futuristico, per un modello non futuribile. Infatti, la FerRAR.exe è solo un rendering, l’idea di un appassionato riportata su carta. E’ assai improbabile che questo progetto si trasformi in una vettura vera, da guidare su strada. Magari diventerà un veicolo disponibile nel gioco Cyberpunk 2077, la fonte ispiratrice del veicolo. Chissà. Sognare non costa nulla, no?

Leggi anche: Alfa Romeo Tuono Stradale, rendering del Biscione futuristico

Commenti