Bari: ferito 36 enne al san Paolo

0
379

È il terzo agguato in poco più di una settimana a Bari.

Questa volta ad essere ferito è Antonio Mazzocca, un uomo di 36 anni. È la tarda mattinata di martedì 25 Settembre. L’uomo si trova vicino la sua abitazione nella zona del quartiere San Paolo tra via Puglia e via Taranto, nei pressi della scuola elementare Chiaia. L’uomo ha ricevuto un colpo d’arma da fuoco all’addome e uno al braccio.  È stato soccorso dal 118 che l’ha trasportato d’urgenza all’ospedale San Paolo. A chiamarlo è stato proprio il ferito che è riuscito a mettersi in salvo e ad usare il telefono.  Attualmente è ancora in gravi condizioni. Chi abbia sparato con sicurezza non è ancora definibile, ma a quanto risulta dalle prime indagini, i colpi sembrerebbero essere stati sparati da un familiare del ferito. Si pensa che si tratti del cognato con cui poco prima aveva intrapreso una discussione per motivi familiari in casa di uno dei due. La discussione  probabilmente può essere proseguita all’esterno e conclusasi in ennesima tragedia. Sull’accaduto indaga la squadra Mobile e la procura ordinaria. La Polizia sta interrogando testimoni e familiari per ricostruire i fatti. In poco più di una settimana a Bari si sono succeduti tre agguati. Dopo la sparatoria  a Carbonara, che ha visto vittima un ragazzo e un altro ferito gravemente e l’agguato ad Andrea Fachechi del  quartiere  Madonnella,  quest’evento non ha fatto altro che allarmare ancora di più le autorità e i cittadini. I primi due fatti sembrano essere accomunati dall’essere azioni criminali per interessi di clan mafiosi. Quest’ultimo evento invece non risulta aver collegamenti con gli altri due, per cui lo sta seguendo la Procura ordinaria. In ogni caso i cittadini attendono maggiori controlli e azioni di protezione poiché la città negli ultimi tempi è diventata teatro di spari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here