Ferentino (Frosinone) – Tragico incidente sulla via Casilina: morti e feriti tra cui una bimba di 7 anni

0
292


Una bimba morta, ferite gravemente una di cinque e la baby sitter è il bilancio del grave incidente avvenuto oggi sulla via Casilina a Ferentino. Momenti drammatici per gli automobilisti di passaggio che intorno all’ora di pranzo hanno prestato i primi soccorsi ai feriti. Per la piccola non c’è stato purtroppo nulla da fare.


Tragedia sulla via Casilina nel Comune di Ferentino, dove una bambina di sette anni è morta in un incidente stradale. Il sinistro con esito fatale è avvenuto intorno all’ora di pranzo di oggi, martedì 24 novembre, nel territorio della provincia di Frosinone.

A rimanere gravemente ferite anche un’altra bambina, di cinque anni e la loro baby sitter ventisettenne. A scontrarsi due auto, per cause non note e ancora in corso d’accertamento da parte delle forze dell’ordine, che indagano per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e verificare le responsabilità a carico di chi era alla guida.

Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 13, le bambine al momento dei drammatici fatti si trovavano a bordo di una Peugeot 206 guidata dalla sua baby sitter, quando ha impattato con una Mercedes di colore grigio all’altezza della località Ponte Grande. Lo scontro è stato molto violento e l’auto sulla quale era a bordo le tre si è ribaltata ed è andata completamente distrutta.

Una delle due bimbe è morta


La terribile scena si è svolta davanti agli occhi degli automobilisti di passaggio, che si sono fermati a prestare i primi soccorsi alle persone coinvolte nel sinistro, specificando che c’erano anche due bambine, le cui condizioni di salute sono parse fin da subito gravissime. Per quella di 7 anni purtroppo inutile ogni tentativo di salvarla, nonostante i soccorritori abbiano tentato di rianimarla a lungo, praticandole il massaggio cardiaco.

La bimba di cinque anni è stata trasporata all’ospedale di Alatri, mentre la donna che era alla guida dell’auto è stata trasferita in eliambulanza all’ospedale San Giovanni Addolorata. Entrambe in codice rosso, al momento non sono note le loro condizioni di salute.

Veicoli sequestrati, indagano i carabinieri


Per estrarre i feriti dalle auto, ridotte a grovigli di lamiere, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno lavorato per liberare i corpi dagli abitacoli e affidarli al personale sanitario. Presenti per i rilievi scientifici i carabinieri della locale stazione, che hanno svolto gli accertamenti necessari al caso e indagano per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Entrambi i veicoli sono stati posti sotto sequestro, nell’attesa di ulteriori verifiche. Al vaglio la posizione di chi era alla guida. Inevitabili i disagi alla circolazione, la strada è stata chiusa al traffico per agevolare le operazioni di soccorso prima e i rilievi dei militari poi. Sul posto in supporto ai carabinieri, gli agenti della Polizia di Stato.

Commenti