Fenomeno gioco online, da attività di nicchia a traino del settore intrattenimento

0
164

Senza più mezzi termini il mondo del gioco online si è affermato al punto da poter essere considerato “trend”. Si sapeva da tempo, ma negli ultimi due anni la tendenza ha avuto una accelerazione ed è entrata di prepotenza fino alle case degli utenti.

Plausibile, quindi, che anche in Italia il gioco continui a mantenere alti i suoi standard in termini di preferenza, come sostenuto dagli esperti di BonusMania. Nel 2022 si affermeranno ancora altre nuove tendenze, destinate a caratterizzare il settore del gambling da qui al prossimo decennio. Ma quali sono? Inutile sottolineare che prima di tutto continuerà l’affermazione senza sosta del gioco online. Con lo sdoganamento della figura del “nerd” chiuso in cameretta, il gioco è diventato un fenomeno anzitutto sociale.

I Millennials sono stati fondamentali in questo, poiché questa è la generazione più di tutte super partes: non troppo legati a brand ed etichette, i membri di questa generazione hanno contributo a portare avanti un’immagine del gioco pulita, trasparente, sicura. La crisi, che aveva caratterizzato il gioco a livello sociale almeno nei primi del Duemila, pare essere del tutto superata e per il settore videoludico è iniziata una nuova età dell’oro”, è il commento della redazione di BonusMania.

Più spazio all’online, più spazio a nuovi giochi significa anzitutto più piattaforme, perlopiù incentrate sull’omnichannel, che è la strada percorsa per ora dalla maggioranza degli operatori. Offrire, cioè, tutto l’intrattenimento in un solo canale, per accontentare i gusti di tutti.

Le ultime tecnologie, inoltre, faranno sempre più la differenza, come capitato del resto finora. “La rete 5G, la cui sperimentazione è alle battute finali, garantirà non solo minor latenza ma nel lungo periodo giochi più veloci, curati, rapidi. Accessibilità garantita ovunque e portabilità confermata sono due capisaldi del futuro del settore”, concludono da BonusMania.

Il gioco è un divertimento eterogeneo per tutti, i già citati ragazzi delle giovani generazioni sono un esempio lampante. Ma il futuro del settore splenderà per i gamer ma soprattutto per le gamer. La novità più evidente di questo trend è nel numero di soggetti femminili dediti all’intrattenimento videoludico, se è vero come è vero che in Gran Bretagna recenti ricerche hanno evidenziato che giocano in media 6 donne a fronte di 4 uomini. Trend, questo, destinato ad aumentare nel futuro più prossimo.