Femme endormie: il disegno segreto di Picasso verrà venduto all’asta

0
194
Picasso: il ritratto Femme endormie verrà venduto all'asta.

Si chiama Femme endormie e fino ad oggi non era mai stato mostrato al pubblico. Si tratta di un romantico e tenero ritratto nel quale Pablo Picasso ha immortalato con assoluta maestria la sua amante e musa ispiratrice, Marie-Thérèse Walter. Il pittore spagnolo, legato profondamente a quest’opera, l’ha custodita gelosamente con sé fino al momento della morte. Nelle prossime settimane il disegno a carboncino (opera praticamente inedita per il grande pubblico) verrà battuto per la prima volta all’asta e già si preannunciano cifre da capogiro.

Il ritratto risale al 1931, dunque al periodo in cui la storia tra Picasso e la Walter era ancora una relazione clandestina. Helena Newman, direttrice del dipartimento di arte moderna e impressionista della casa d’aste Sotheby’s, ha detto al quotidiano The Guardian che l’opera è un «gioiello assoluto», svelando che il grande artista spagnolo nel realizzarla ha utilizzato una tecnica sopraffina che dà un grande senso di intimità al suo disegno. Ha aggiunto, infatti, che dà l’impressione di una mano che stia accarezzando dolcemente la figura femminile.

Femme endormie, il disegno a carboncino di Picasso.

Newman ha rivelato che Femme endormie ricorda molto da vicino i disegni di età rinascimentale, uniti però al carattere moderno, libero e diretto di Picasso. Quando si osserva il ritratto, si ha come l’impressione di trovarsi alle spalle dell’artista mentre sta realizzando la sua opera. Inoltre è un chiaro segnale dell’amore che ha unito il pittore di Malaga e Marie-Thérèse Walter. Entrambi si sono conosciuti quando lo scultore iberico aveva 45 anni ed era insoddisfatto del suo matrimonio, mentre lei era una ragazza di 17 anni. Si sono visti per la prima volta alla Galleria Lafayette di Parigi e in quest’occasione Picasso, folgorato dalla sua bellezza, presentandosi le avrebbe detto che insieme avrebbero fatto grandi cose insieme. E pensare che all’inizio la giovane non sapeva nemmeno chi avesse di fronte.

Picasso ha sempre conservato gelosamente Femme endormie

L’incontro e l’amore per la Walter hanno permesso effettivamente a Picasso di rinascere anche artisticamente. Durante la loro relazione, infatti, la donna è stata per lui musa ispiratrice di numerosi quadri, disegni e sculture che oggi vengono considerati tra i più belli della sua immensa produzione. Nel 2018 è stata anche organizzata una mostra al Tate Modern di Londra che si è soffermata proprio sulle opere firmate dal grande maestro spagnolo durante la relazione con la Walter.

Picasso moriva 47 anni fa, ma la sua arte è ancora viva

Il disegno Femme endormie trasmette comunque una maggiore intimità. Non a caso, il pittore spagnolo lo ha sempre custodito gelosamente e portato con sé: soltanto dopo la sua morte è stato trasmesso in eredità al figlio Bernard. L’attuale proprietario lo ha acquistato nel 1986 e il ritratto non è mai stato esposto al pubblico. Di solito, i quadri del 1932, realizzati dall’artista iberico nel pieno della storia d’amore con la Walter, sono sempre stati venduti a cifre vertiginose.

Le Reve di Picasso venduto per 114 mln di euro.

Ad esempio, nel 2010, Nude, Green Leaves e Bust è stato venduto per 66 milioni di sterline (circa 73 euro), mentre per Le Reve si è arrivati addirittura a 103 milioni di sterline (all’incirca 114 milioni di euro). Quindi si stima che anche Femme endormie, che verrà battuto all’asta il 28 luglio durante un evento serale organizzato da Sotheby’s, possa raggiungere cifre ragguardevoli, siccome è stimato già tra i 6-9 milioni di sterline (6,5-10 milioni di euro circa).

Commenti