Febbraio 2021: quali sono i libri più venduti?

Poche novità, ma libri ugualmente interessanti. Svisceriamo insieme la classifica dei libri più venduti di febbraio 2021

0
362
marzo 2021

Anche febbraio 2021 è finito. Ed è tempo di sviscerare la classifica dei libri più venduti. Pubblicata da iBuk. Di novità, però, ce ne sono poche. Soprattutto per quanto riguarda il primo posto. Che rimane uguale a quello di gennaio. I cambiamenti si notano, invece, nelle posizioni tra il secondo e il quinto posto. Ed è soprattutto su di esse che ci soffermeremo.

Febbraio 2021: cos’è cambiato nella classifica di saggistica?

Come già accennato, il primo posto è rimasto uguale. “Il sistema. Potere, politica e affari: storia segreta della magistratura italiana” continua ad essere acquistato dagli italiani. Dimostrando la loro curiosità per casi simili. Soprattutto in un periodo in cui la magistratura italiana viene messa in dubbio. Anche da fake news. Anche Papa Francesco si conferma al terzo posto. Mentre “Dante” di Alessandro Barbero scende al quarto. La seconda e la quinta posizione portano, invece, delle novità.


Libri più venduti: ecco la classifica di gennaio 2021


Barack Obama passa dal settimo al secondo posto

Una terra promessa” ha scalato la classifica. In un certo senso. Passando dal settimo al secondo posto. Di cosa parla il libro di Barack Obama? Prima di tutto, va considerato un fattore importante. Ovvero che “Una terra promessa” è un’autobiografia. Personale. Anche, però, politica. In cui rende partecipe il lettore del suo viaggio personale. Che lo ha portato a diventare Presidente degli USA. Obama ci racconta dei suoi due mandati presidenziali. Facendolo in modo differente. Sottolineandone i limiti. Dando modo di conoscere meglio i conflitti della politica statunitense. “Una terra promessa” ripropone la riflessione di Obama sulla democrazia. Per Barack Obama, la democrazia non ci è giunta dall’alto. Essa è un bene che dobbiamo costruire insieme. Giorno per giorno.

Bill Gates conquista la quinta posizione

Clima. Come evitare un disastro. Le soluzioni di oggi. Le sfide di domani” è una delle novità di questo febbraio 2021. Uscito il 15 febbraio, il saggio ha raggiunto la quinta posizione. Tra i libri più venduti di questo mese. In questo libro, Bill Gates offre una riflessione sul problema del cambiamento climatico. Spiegando come mai sia necessario evitare un possibile disastro ambientale. Tuttavia, Gates propone anche una serie di soluzioni a questo problema. Tra cui varie tecnologie giù utilizzate. Che ridurrebbero le emissioni. E rispondendo anche alla domanda che molti si pongono. Cosa possono fare i singoli cittadini al riguardo?

Febbraio 2021: quali sono le differenze nella classifica sulla narrativa straniera?

Cambiare l’acqua ai fiori” di Valérie Perrin si conferma al primo posto. Mentre “Il duca e io” di Julia Quinn passa dal secondo al quarto posto. Un percorso opposto lo fa “Finché il caffè è caldo“. Il libro di Toshikazu Kawaguchi è infatti salito alla seconda posizione. L’autore giapponese è riuscito a conquistare, questo febbraio, anche il quinto posto. Con “Basta un caffè per essere felici“. Alla terza posizione troviamo, invece, un libro un libro uscito proprio lo scorso mese.

Toshikazu Kawaguchi continua a conquistare gli italiani

Non è cosa da tutti avere due libri nei primi cinque posti. Kawaguchi vi è, però, riuscito. “Basta un caffè per essere felici” è legato all’altro romanzo di Kawaguchi. “Finché il caffè è caldo“. In entrambi torna, infatti, il tema del caffè. E la stessa ambientazione è uguale. La solita caffetteria. La solita regola. Bere il caffè prima che si raffreddi. In entrambi i casi, i personaggi devono affrontare le scelte sbagliate. In “Basta un caffè per essere felici” abbiamo tre uomini come protagonisti. Gōtaro, Kiyoshi e Katsuki. Mentre in “Finché il caffè è caldo” protagoniste erano tre donne.

Carlos Ruiz Zafón giunge al terzo posto

Carlos Ruiz Zafón continua a conquistare gli italiani. Anche a oltre sei mesi dalla sua morte. Il 9 febbraio è uscito un suo nuovo libro. “La città di vapore” che ha conquistato il terzo posto. Il libro è una raccolta di racconti. E una sorta di congedo dai suoi lettori. Vari sono i protagonisti. Un architetto fuggito da Costantinopoli. Un uomo misterioso che vorrebbe convincere Cervantes a scrivere un libro mai esistito. E Gaudí. “La città di vapore” rimanda all’universo letterario di Zafón. Estendendolo quasi. E portandolo, un’ultima volta, nei cuori dei lettori.

Febbraio 2021: qual è la classifica della narrativa italiana?

La narrativa italiana presenta qualche novità in più. Al di là del primo posto. Che rimane di Gianrico Carofiglio. Con “La disciplina di Penelope“. Anche Massimo Gramellini rimane nei primi cinque posti. Scalando, però, dalla seconda alla quinta posizione. Sempre col suo romanzo “C’era una volta adesso“. Mentre il secondo, il terzo e il quarto posto sono assegnati ad altri autori. E libri. E uno di essi è una delle colonne portanti della letteratura italiana contemporanea.

A Teresa Ciabatti spetta il secondo posto

Sembrava bellezza” è uscito il 26 gennaio. Teresa Ciabatti è riuscita fin da subito a conquistare l’attenzione degli italiani. Non solo, però. Il romanzo è stato anche candidato al Premio Strega. Da Sandro Veronesi. Veronesi considera, infatti, il romanzo “Una lezione di letteratura narrativa“. Come egli spiega nella sua motivazione. “È un romanzo talmente colmo di menzogne […] che alla fine rasenta la più intima delle confessioni“. Ha poi continuato Veronesi. “Sembrava bellezza” tratta dello trascorrere del tempo. Esso può essere considerato un viaggio. Un viaggio che fa la protagonista. Per comprendere meglio sua sorella. Per risolvere il mistero che circonda Livia. E, nel frattempo, cercare di tenere stretta la propria fortuna e gloria. Giunte grazie al lavoro di scrittrice.

Il terzo posto è, invece, di Serena Dadini

La vasca del Führer” continua a essere venduto. E comprato dai lettori italiani. Protagonista del libro è Lee Miller . Fotografa, modella reporter di guerra. Lee Miller è un simbolo di emancipazione. In un periodo, in cui essere donna comportava parecchi limiti. Serena Dadini ci racconta Miller. E lo fa prendendo spunto da una fotografia scoperta per puro caso. Dadini ricostruisce l’immagine della mitica fotografa. Dialogando con lei. Facendola conoscere da più vicino. Un libro interessante. E che verte su una donna altrettanto intrigante.

Primo Levi conquista il quarto posto nella classifica di febbraio 2021

Se questo è uomo” trova il suo spazio tra i primi cinque posti. Non c’è molto da dire su questo libro. Che è una delle colonne portanti della letteratura italiana contemporanea. Uno dei testi più letti e studiati a scuola. Una testimonianza incredibile. Di uno dei periodi più bui della storia mondiale. Libri come “Se questo è uomo” sono immortali. Poiché essi sono entrati nella memoria collettiva. È sempre un piacere, però, vedere “Se questo è uomo” tra i libri più acquistati. Non è una questione da ignorare. Inoltre, questo libro è uno di quelli che va letto almeno una volta nella vita.

Commenti