Fatta per piacere: Maria Anna Zerbini, una PR, una donna, una moglie, una madre

1
382

di Rosy Balzani on Twitter @rosybalzani

Oggi si apre una serie di ‘’interviste’’ che come sempre, vedranno vittime innocenti cadere sotto la lama delle mie domande 😀 (scusatemi se a volte le domande saranno davvero elementari, ricordo a tutti che sono solo una blogger, e non una giornalista), colgo l’occasione per ringraziare la prima vittim… ehm… Maria Anna Zerbini che si è sottoposta a questa mini-tortura… : grazie Maria Anna! 🙂



Maria Anna Zerbini : una PR, una donna, una moglie, una madre e……e un’ingenua! All’alba dei miei primi 50 anni, che mi stanno sfumando di grigio, ancora sono capace di credere che il mondo sia fatto come mi aspetto io. La verità è che io sono anacronistica, non mi riconosco in questo momento storico. La mia disponibilità viene troppo spesso mangiata e digerita e io ogni volta la offro come se il pic nic del giorno prima non avesse avuto luogo!!!!

Su cosa stai lavorando in questo momento? Lavoro su nuovi format, che possano adattarsi alla crisi del momento. Sono superconvinta che la creatività italiana in tutte le sue forme sia la number one al mondo, in tutto il nostro sistema solare! Noi lo sappiamo, ma non le attribuiamo il giusto valore. C’è chi se la sa tirare molto meglio di noi senza avere il nostro spessore. Ma allora non sono sbagliata solo io!!!!

Raccontaci i tuoi progetti più prossimi… Continuare la strutturazione di un evento dedicato alla nostra realtà: siamo egemoni nel nostro bacino d’acqua salata. Siamo er mejo del Mediterraneo: tanta apertura costiera e mentale; tanti odori, colori e sapori che ci allettano e ci gratificano rendendoci morbide e passionali. E la moda ci deve rivestire!!! Si dovrebbe abolire la parola e il concetto di “taglia”, passando a una moda “d’Itaglia”. Credo che la rivoluzione sia iniziata, ma noi siamo lenti e indolenti a recepire il nuovo…la politica insegna. E a proposito di politica: cosa c’è da mangiare? (Totò)


Che importanza hanno le relazioni pubbliche e le reti sociali nei tuoi affari? Non credo più alle fiere da almeno un decennio, ma progettare concept show in momenti di stasi come questo è davvero difficile. La lentezza italiana diventa paralisi.l’uomo è un animale sociale. L’uomo è un animale in progressione (quello mediterraneo in leeeeeenta progressione). Esistiamo solo se ce lo ricordano gli altri. Quindi ogni connessione sociale è troppo utile!!!!! E’ anche utile ogni tanto tagliare i rami secchi…il fuoco scalda!

Una delle tue creazioni il ‘’Fatta Per Piacere’’ ha un contest specifico : il mondo della moda visto dalle blogger, ma non blogger qualunque, hai preso sottobraccio la causa del curvy, parlaci di questo evento, che ricordiamolo ai più si svolge a Milano, nella settimana della Moda Milanese… FATTAPERPIACERE è una piattaforma recente, ha un anno e mezzo. E’ decisamente orientata a dare un valore di equipollenza e colmare il divario mentale (più ancora che fisico) tra le varie misure di donna femminile singolare. La donna è donna. Ho capito che le taglie mentali sono più radicali delle taglie fisiche. I signori della moda hanno fatto un bel danno! E’ che poi non lo sanno riparare e altri gusti si impongono spesso solo perché non c’è un’alternativa. Altri produttori europei sono già più consapevoli ed evoluti di noi, sono meno schizzinosi ed hanno iniziato da tempo a cicatrizzare l’abisso tra carne magra e carne grassa. Noi italiani NO. Facciamo i difficili e continuiamo ad ignorare che la donna italiana è mediterranea, non nordica, ne’ orientale. Alla fine, sappiamo vestire le donne degli altri e non le nostre! FATTAPERPIACERE è una vera opportunità: è nel distretto di via tortona, ha costi molto concorrenziali e servizi dedicati e poi……abbiamo le bloggers, che sono troppo fashion!!!!! Per la prossima edizione un importante e accreditato studio di costume e società ha pronto uno studio sulle misure delle coppe dei reggiseni e novità sulla vestibilità e funzionalità per aiutarci a identificare il migliore per ognuna di noi al momento dell’acquisto….e poila Caterina Cavina si è riproposta per allietare il salotto ela Martina Chiara Milan per scattare momenti indimenticabili con tanta maestria…

Hai fatto una scelta particolare, quella di dare visibilità anche a stilisti emergenti che a loro volta hanno abbracciato il mondo curvy, ti va di raccontarci le motivazioni di questo progetto… Dare spazio ai giovani stilisti o ai nuovi progetti è una responsabilità inderogabile e improrogabile di ogni organizzatore. La vitalità della creatività nasce dai nuovi impulsi, dalle nuove idee, da chi sa innovare, da chi crede nelle proprie capacità, da chi osa avviare una lotta per affermare il proprio gusto e stile, da chi sa proporre una tendenza. Aiutare a far emergere tutto ciò è un onore.

Blogger curvy e stilisti con collezioni curvy : è sicuramente una strada difficile e a tratti in salita, cosa ti ha spinta in questa direzione… Portare l’astrattismo della moda direttamente sul piano del reale. Per credere in qualcosa, occorre identificarsi in esso. Non c’è altro modo.

Domanda antipatica : simpatie e antipatie, ci sono anche nel mondo curvy? E tu, ne hai? No. A me stanno tutti antipatici, fino a prova contraria.

Hai una pagina web, o un profilo dove possiamo vedere il tuo progetto? Uso solo faccia libro e lo uso poco e male. Preferisco andare a parlare con le imprese con la mia faccia e affidarmi a canali alternativi e futuristici.

Conosco personalmente Maria Anna Zerbini e posso assicurarvi che è effettivamente così come l’avete letta : sincera. Con lei, condivido, insieme alle altre colleghe blogger la passione per FattaPerPiacere, un evento che, credetemi, non dovreste proprio perdervi! Soffermatevi sulla locandina, l’immagine avatar, è opera di una blogger che stimo particolarmente : Giorgia Marino, a lei si deve la bellissima Rotondetta, che ci rappresenta tutte.

Se volete saperne di più potete cliccare qui : www.facebook.com/fattaperpiacere,proximares


Annunci

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here