Fallito l’attacco aereo israeliano in Siria

Missili israeliani intercettati e abbattuti

0
1169
attacco aereo israeliano

Questa volta l’attacco aereo israeliano è fallito grazie a una rapida risposta della difesa aerea siriana. Questo attacco segue quello statunitense di pochi giorno fa. Entrambi gli attacchi hanno un comune obbiettivo: quello di indebolire l’Iran in Siria.

Perché l’attacco aereo israeliano in Siria è fallito?

Le forze dell’artiglieria contraerea siriana abbattono i missili lanciati da Israele nei cieli sopra Damasco. L’aggressione aerea è partita alle 22.16 del 28 febbraio dalle alture del Golan siriano occupato. Israele attaccata una serie di obiettivi nelle vicinanze della capitale del paese. “Le nostre difese aeree hanno distrutto la maggior parte dei missili dell’aggressore”, afferma Fahd Jasim al-Furayj, il ministro siriano della difesa. Il rappresentante russo, Alexander Lavrentyev intanto, avertiva Israele e Turchia che non saranno più tolerate operazioni nel territorio Siriano. Nelle ultime settimane la difesa aerea siriana è riorganizzata sul tutto il territorio. Questo grazie al sistema difensivo S-400 nonche l’arrivo dei Su-37 di settimana scorsa nella base russa di Khmeimim come aiuto alle forze aeree siriane.

https://twitter.com/Syria_Protector/status/1366126549993476097?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1366126549993476097%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_c10&ref_url=https%3A%2F%2Fsputniknews.com%2Fmiddleeast%2F202102281082213306-explosion-heard-in-the-skies-above-syrias-damascus—sana%2F

L’Intervento russo in Siria compie 5 anni


Perché Israele attacca la Siria?

L’attacco aereo potrebbe essere collegato al recente incidente nel Golfo di Oman. Giovedì scorso, 25 febbraio, c’è stata un’esplosione su una nave israeliana. Intanto, il ministro della difesa israeliano Beni Gantz ha detto che l’Iran potrebbe essere coinvolto nell’attacco. A quanto pare, l’obiettivo principale dell’attacco era costituito da strutture iraniane situati nel sud della capitale siriana nella zona di Sayeda Zaynab. Anche se Israele non rivendica la responsabilità dell’attacco, ciò è percepito come una risposta all’attacco alla nave Helios Ray. Ricordiamo che Israele lancia regolarmente attacchi missilistici sulla Siria, soprattutto alla periferia di Damasco. Inoltre, Israele colpiva l’ultima volta l’esercito siriano e le posizioni delle milizie filo-iraniane vicino all’aeroporto internazionale di Damasco il 15 febbraio.


Attacchi mirati israeliani in Siria, Libano e Palestina


La contraerea siriana coordina la difesa di Damasco con i russi

La reazione siriana contro l’ennesimo attacco israeliano è rapida ed efficace. In collaborazione con la difesa aerea siriana i consiglieri russi cordinavano la difesa aerea di Damasco. Pocco prima dell’attacco si è sentito l’allarme sulla base aerea russa di Khmeimim e dei jet decollavano in tutta fretta. Attualmente, i russi spingono per attuare una politica di de-escalation sulla Siria con Turchia, Israele e Usa. Tuttavia, russi e l’Esercito Arabo Siriano sono alleati e condividono le stesse infrastrutture e logistica. Infrastrutture che sono continuamente bersagliate da i raid israeliani. Intanto, la Russia avvertiva che la sua pazienza è finita. Al fine di non rischiare la vita dei suoi soldati durante questi attacchi. Israele conferma l’attacco e si prende il merito di questa operazione.


Russia avverte Turchia e Israele sul conflito in Siria