Fai-da-te e riciclo: mettere la manualità al servizio dell’ambiente

0
140

Il fai da te è senza ombra di dubbio uno degli hobby preferiti dagli italiani. Che si tratti di piccoli lavoretti in casa o di vere e proprie creazioni, ritagliarsi del tempo per questa attività può essere davvero soddisfacente. Non solo è divertente, ma permette anche di riutilizzare materiali e oggetti che altrimenti verrebbero buttati, dando una mano all’ambiente e riducendo la quantità di rifiuti prodotti. Ecco perché oggi scopriremo il cosiddetto DIY, studiando però la sua anima sostenibile.

Alcune idee per un fai da te creativo e sostenibile

Riciclare le capsule del caffè: guai a gettare via le capsule del caffè, perché possono essere riciclate in molti modi diversi. Ad esempio, è possibile utilizzarle per realizzare delle tazzine, con un po’ di impegno e con altri prodotti come la colla a caldo. Inoltre, le capsule di caffè usate sono utili per creare anche dei fantastici gioielli fai da te, oppure per realizzare delle campanelle o altri ammennicoli tipici del DIY. Infine, possono essere usate pure per fare dei vasetti per le piante, o per altre idee creative, come ciotole e quadri da appendere al muro. In sintesi, le idee per sfruttare le capsule del caffè usate in modo creativo non mancano di certo.

Dare una nuova vita alla carta: bisogna fare molta attenzione anche agli sprechi di carta, dato che chiunque può dare una nuova vita a questo materiale, riciclandolo in diverse maniere. Si può ad esempio utilizzarla per realizzare decorazioni o piccoli oggetti d’uso quotidiano. Inoltre, esistono moltissime idee per cimentarsi in creazioni con i rotoli di carta igienica: questi cilindri di cartoncino sono in assoluto gli oggetti più versatili per un riciclo creativo. Ma non finisce qui. Trovare per i vecchi giornali una nuova destinazione d’uso non è così difficile, anzi. Questi possono essere utilizzati per creare gioielli davvero particolari: basterà tagliarli in strisce larghe circa 2 cm, arrotolarle su sé stesse e immergerle nella colla vinilica. Fatte asciugare si otterranno tutti i pezzi per costruire bracciali e collane. Dovranno solo essere fatti passare su un filo o una collanina, e il gioco sarà fatto.

Riciclare in modo creativo la plastica: anche la plastica può essere usata per ottenere oggetti simpatici e creativi, evitando al tempo stesso di aumentare la quantità di rifiuti plastici che invade il pianeta e per cui l’Onu ha approvato un trattato globale. Si possono ad esempio utilizzare le bottiglie per creare oggetti utili, incollandole fra loro e dipingendole, realizzando lanterne, fioriere e persino dipinti. Oltretutto, le bottiglie di plastica possono diventare utili per fare una custodia per smartphone o addirittura una mangiatoia per gli uccelli. Non solo bottiglie, perché anche le buste di plastica possono essere riutilizzate col fai da te, lavorandole all’uncinetto, usandole per fare dei contenitori oppure dei comodi sottopentola.