Extinction Rebellion: la protesta ferma Londra

0
361

Il problema del cambiamento climatico e delle condizioni in cui versa il nostro pianeta, è serio. Va cercata una soluzione al più presto. Proprio per questo motivo, il movimento ambientalista Extinction Rebellion, ha indetto una nuova protesta nel pieno centro di Londra. Bloccato il traffico cittadino.


Dati Legambiente: incendi nel 2020 +18,3% di territorio bruciato rispetto al 2019


Extinction Rebellion: cos’è successo a Londra?

Il nostro pianeta è in serio pericolo. Le condizioni ambientali non fanno altro che peggiorare e il cambiamento climatico sta stravolgendo gli ecosistemi. È necessario trovare una soluzione ai peggiori scenari che si prospettano. I Governi dei vari Paesi del mondo devono impegnarsi di più nei confronti della causa. Per fare pressione nei confronti dei vertici politici, l’organizzazione Extinction Rebellion, fondata nel 2018, ha protestato per le strade di Londra causando disagi all’intenso traffico cittadino. Nel tweet, postato dai membri dell’organizzazione, si legge: “Quando il governo britannico porrà fine a tutti i nuovi investimenti nei combustibili fossili, #Extinctionrebellion smetterà di chiudere Oxford Circus con cose rosa“. L’emergenza climatica ed ecologica comincia a spaventare e per questo i manifestanti hanno deciso di invadere le strade della città per far sentire la propria voce. Per disordine pubblico, sono state arrestate più di 50 persone.