Expoelette, donne e politica, le sfide del futuro

0
286
Foto tratta da Pixabay, OpenClipart-Vectors

Tre giornate per discutere dell’impegno delle donne al governo e affrontare il tema del rapporto tra rappresentanza e innovazione. Dal 21 al 23 giugno al castello di San Giorgio canavese si svolgerà la terza edizione del forum Expoelette, appuntamento a cui parteciperanno un’ottantina di relatori, trattando di argomenti che riguardano la cittadinanza, l’impegno politico e la gestioni degli Enti pubblici.

Nonostante l’incremento registrato negli ultimi anni, il numero di donne nelle assemblee parlamentari e all’interno delle Commissioni europee rimane ancora inferiore a quello maschile col 31% in Italia e il 29,8% in Ue. All’interno della pubblica amministrazione e ai vertici degli organi economici sono però  necessarie la presenza e le capacità femminili per ampliare la visione d’insieme e realizzare progetti a favore della comunità. L’innovazione è uno dei punti cardine delle azioni governative per rendere più efficiente la burocrazia e creare le condizioni per lo sviluppo e il benessere collettivo. A Expoelette le donne saranno protagoniste e potranno esprimere i propri pareri sulla valorizzazione delle realtà locali, le problematiche relative al lavoro, l’immigrazione.

Durante la tre giorni di conferenze e incontri ci sarà spazio per l’illustrazione dei premi “Piemonte innovazione” ed “Expoelette” che valorizzano le idee e i progetti per migliorare la gestione dell’amministrazione. Il 21 giugno interverranno gli esponenti delle Istituzioni, della ricerca e del mondo accademico per presentare le sfide degli Enti locali e promuovere le borgate piemontesi. Il 22 giugno i partecipanti si occuperanno di rappresentanza e innovazione, proponendo le esperienze di successo al femminile in campo politico, associativo ed economico e gli strumenti tecnologici e informatici che permettono di raggiungere l’utenza facilmente e di accorciare i tempi dei servizi pubblici. La giornata di chiusura di Expoelette sarà incentrata sull’Europa e l’Unione europea da cui dipendono alcune procedure per lo sviluppo degli Stati membri e soggetto in grado di garantire risorse economiche da destinare a molteplici ambiti. In programma anche l’aggiornamento della Carta di Expoelette “Verso il 2019”, il documento con gli impegni delle amministratrici per i prossimi mesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here