Eurovision 2018: Yianna Terzi rappresenterà la Grecia

L'artista a Lisbona presenterà il brano "Oneiro Mou"

0
384

Il dramma della selezione greca è giunto al termine. L’emittente pubblica greca, ERT, ha annunciato nei giorni scorsi che Yianna Terzi rappresenterà la Grecia all’Eurovision Song Contest 2018 a Lisbona.

La sua canzone è intitolata ” Oneiro Mou ” (in inglese: My Dream) ed è stata scritta dalla stessa artista insieme ad Aris Kalimeris, Michalis Papathanasiou e Dimitris Stamatiou.

Dramma greco

Il processo di selezione greco per l’Eurovision Song Contest 2018 si è trasformato in un vero dramma, che si è concluso con quattro canzoni squalificate, e una sola canzone rimasta nella competizione. L’autore di questo dramma è stato l’emittente pubblica della Grecia, ERT.

Nell’ottobre 2017 l’emittente greca aveva annunciato il portabandiera della Grecia alla manifestazione canora doveva essere scelto attraverso una una finale nazionale, dopo due anni consecutivi di selezione interna. Più tardi però la ERT dichiarò che le canzoni dovevano essere con testi greci e con un “suono greco”. È stato nominato un comitato artistico di 8 persone.

20 artisti hanno confermato la loro intenzione di partecipare alla finale greca, e il comitato artistico ha selezionato cinque concorrenti.

  • Areti Ketime – “Min ksehnas ton ilio” (Non dimenticare il sole)
  • Chorostalites – “Apo tin Thraki eos tin Kriti”  (Dalla Tracia a Creta)
  • Duo Fina – “Idio tempo”  (stesso tempo)
  • Tony Vlahos – “Baila jazz”  (Dance jazz)
  • Yianna Terzi – “Oneiro Mou”  (Il mio sogno)

Nel novembre 2017 la ERT ha deciso di squalificare due delle cinque canzoni per la finale nazionale, perché non avevano un “suono greco”. Ora sono rimasti solo tre brani nella competizione.

Le tre case discografiche dei concorrenti hanno dovuto assicurare alla ERT che, nel caso in cui il loro brano fosse stato selezionato per l’Eurovision 2018 a Lisbona, la casa discografica doveva finanziare tutte le spese.

Inoltre la ERT ha richiesto un contratto firmato e una lettera di garanzia, con un importo di € 90.000 che era stato depositato su un conto in banca (successivamente cambiato in € 20.000), con una scadenza del 12 febbraio 2018, successivamente estesa al 15 febbraio 2018.

Solo la Panik Records è stata in grado di soddisfare tutte le richieste della ERT, e dunque la finale nazionale è stata cancellata e Yianna Terzi senza “combattere” si aggiudica il pass per Lisbona.

Chi è Yianna Terzi?

Yianna Terzi  è nata nel 1980 a Salonicco, in Grecia. È la figlia dell’acclamato cantante greco Paschalis Terzis. Ha iniziato la sua carriera da solista nel 2005, quando ha pubblicato il suo primo CD omonimo, composto da 3 canzoni.

Ha vissuto negli Stati Uniti perseguendo una carriera musicale internazionale. Dopo dieci anni negli Stati Uniti ha deciso di tornare in Grecia, e continuare la sua carriera di cantante nel suo paese d’origine.

La Grecia all’Eurovision

La Grecia ha iniziato la sua avventura Eurovision ne l1974 e ha partecipato al concorso 38 volte fino ad oggi. Hanno vinto l’Eurovision Song Contest nel 2005 con la canzone ” My Number One ” eseguita da Helena Paparizou.

La Grecia si è qualificata per la Grand Final 13 su 14 volte, ha fallito l’ingresso nel 2016. Dal 2004 ad oggi sono entrati nella Top10 nove volte su quattordici e non hanno mai chiuso la manifestazione all’ultimo posto della classifica generale.

Commenti