Europee per la Cina: Fiat ma non solo

0
257

Sono molte le auto europee realizzate per la Cina, che rimane il maggiore produttore di veicoli al mondo. Vediamo qualche modello.

Quali sono le migliori auto europee per la Cina?

Secondo i dati Oica, sono 21,4 milioni le auto assemblate in Cina. Alcune di queste arrivano anche nel nostro continente, accoppiate a marchi premium europei: e molti di questi possiedono nel loro catalogo modelli pensati esclusivamente per il gigante asiatico. Oggi parliamo proprio di questo.


Auto elettriche cinesi l’impatto sul mercato europeo


BMW Serie 1 Sedan

Questo modello è nato nel 2017 a Shenyang, con la joint venture BMW Brilliance Automotive, ed è una tre volumi lunga 4,45 metri. Le caratteristiche sono quelle della penultima Serie 1, ma non si tratta di una sua variante. Questa, infatti, utilizza la piattaforma Ukl a trazione anteriore, come l’attuale Serie 1.

BMW i3 eDrive 35L

Nel nostro continente esiste questo modello, ma non è mai arrivato in Cina. In compenso, c’è questa, la variante elettrica della Serie 3. Il powertrain eroga 286 CV e 400 Nm: le batterie sono da 66 kWh.

BMW Serie 3 Li

Il mercato cinese ha una predilezione per questo tipo di Sedan. Questo modello si ispira alla carrozzeria della 3 Li, variante a passo lungo della Serie 3, ed è lunga 4,83 metri. Un vantaggio per l’abitacolo, che risulta più spazioso.

BMW Serie 5 Li

Il passo di questa berlina è di 13 cm, per una lunghezza totale di 3,11 metri. Questo permette ai passeggeri sui sedili posteriori di distendere gli stessi per allungare le gambe, come una chaise longue.

Peugeot 408

Questa variante a tre volumi della 308 europea è sviluppata sulla piattaforma Emp2 di Stellantis, un restyling della precedente 408. Un modello unicamente presente in Cina.

Peugeot 508L

Realizzata in collaborazione con Dongfeng, così come altri modelli Peugeot e Citroën per il mercato interno cinese, arriva a 4,856 mm di lunghezza.

Audi Q2L e-tron

Esclusiva per il mercato cinese, è frutto della joint venture FAW-Volkswagen. Il powertrain elettrico è da 136 CV, con una batteria da 38 kWh.

Audi Q2L

La Q2 elettrica si basa sul modello Q2L, la versione a passo lungo del B-Suv. La lunghezza è di 4,23 m, con un passo aumentato di appena 28 mm.

Audi Q6

È il Suv più grande realizzato a Ingolstadt, con i suoi 5,10 m di lunghezza. Il nome rievoca la concept elettrica Q6 e-tron, ma nella realtà offre una gamma di soli motori a combustione.

Audi A7

Il modello pensato per la Cina non conserva il posteriore da berlina-coupé, diventando una più tradizionale sedan con terzo volume (il baule) più classico.

Jeep Commander

Non è un nome nuovo, in quanto esiste anche in Europa e negli Stati Uniti. Ma questa versione è più corta e offre cinque posti.

Jeep Grand Commander

Variante della precedente, offre sette posti disposti su tre file, ed è stata prodotta in Cina dal 2018 al 2022 con la collaborazione tra FCA di Stellantis e GAC. Questa partnership è terminata di recente.

Mercedes Benz Classe A L

Questa è una variante a passo allungato della Classe A a quattro porte presente anche in Europa. 2,79 metri è la distanza tra un asse e l’altro, 6 cm in più rispetto all’europea.

Mercedes Benz GLC L

L’erede europea di questo modello è uscita proprio in queste settimane. La variante cinese presenta una lunghezza di 4,76 metri, 10 cm in più della collega europea.

Mercedes Benz Classe C L

Allo stesso modo della BMW Serie 3, offre una variante cinese a passo lungo. Un interasse di 2,954 millimetri, è la più grande della categoria venduta sul mercato asiatico.

Mercedes Benz Classe E L

La variante più spaziosa della Classe E per la generazione W213, con 5,056 millimetri di lunghezza per il mercato asiatico. Si tratta di 140 mm in più della sorella europea.

Citroën C3 XR

Nata dalla collaborazione tra Dongfeng e PSA di Stellantis, è un crossover compatto sul mercato cinese dal 2014. Nel 2019 è stata oggetto di un poderoso restyling.

Citroën C3 L

Nulla che lasci pensare ad una versione a passo lungo di un modello già visto in Europa: soltanto una versione a tre volumi della gamma C3, ma per la Cina.

Citroën C6

Il suo nome è quello di una poco fortunata ammiraglia di Citroën, realizzata dal 2012 al 2016. Questo modello misura 4,96 m e viaggia unicamente in Cina.

Volkswagen Lamando

La linea ricorda le berline-coupé, e il suo debutto sul mercato risale al 2014. Il suo aspetto attuale, però, è dovuto al restyling operato nel 2019.

Volkswagen Teramont

Anche questo modello è basato sulla piattaforma Mqb del Gruppo Volkswagen, come la Lamando. In sostanza è una versione cinese della Suv Atlas, realizzata per il Nord America. Parimenti a questa, è offerta anche in una variante più possente, la Teramont X.

Volkswagen Bora

In Europa il nome Bora non è più utilizzato dal 2005. In Cina, invece, resiste e prospera. La nuova generazione è a listino dal 2018, ed è prodotta in collaborazione con la Faw.

Volkswagen ID.6

Suv elettrico a sette posti, è nato esclusivamente per il mercato cinese. Il suo design è simile a quello della ID.4, ma è più lunga: misura infatti 4,86 metri.

Jaguar XEL

Berlina di classe media, questa è la sua versione a passo lungo per la Cina. Si distingue per le portiere posteriori di maggiori dimensioni, come le concorrenti LWB. In totale misura 4,78 metri, 10 cm in più della versione europea.

Land Rover Evoque L

Lunga 4,53 metri, il suo restyling aumenta le dimensioni di ben 16 cm nel passo. In particolare questo si nota nella zona posteriore.

Fiat Ottimo

Questo modello è scomparso dai listini nel 2017, ed è stata prodotta in Cina da Fiat in partnership con la GAC, solo per il mercato asiatico. Utilizzava la piattaforma C-Wilde, evoluzione della Compact usata sull’Alfa Romeo Giulietta.

Fiat Viaggio

La precedente Ottimo non era altro che la versione a due volumi della Viaggio, sedan più compatibile con il mercato cinese. Per nessuna delle due, però, i risultati di vendita sono stati incoraggianti.