A due settimane dalle Elezioni Europee del 26 Maggio 2019, le Corti di Appello e i Comuni di tutta Italia si apprestano a nominare relativamente presidenti di seggio e scrutatori.

Vediamo, in breve, alcune informazioni utili per chi si occuperà delle operazioni del seggio elettorale. Ringraziamo sin da ora il gruppo Facebook “Presidenti di Seggio” e Antonio Mancuso per l’elaborazione del materiale che troverete nell’articolo.

Innanzitutto è bene ricordare che gli orari restano invariati rispetto alle elezioni precedenti: Costituzione del seggio Sabato 25 Maggio alle 16:00 e orario di votazione dalle 7:00 alle 23:00 di Domenica 26 Maggio. Lo scrutinio seguirà nella stessa notte. Per le Regionali del Piemonte e tutti i Comuni in cui si svolgono le amministrative, lo scrutino riprenderà Lunedì 27 Maggio alle 14:00 [Art. 2, d.l. 3 maggio 1976, n. 161]. L’orario di chiusura del seggio dipende da ogni singolo presidente e dall’affluenza.

†Assente il tagliando antifrode. La misura di sicurezza introdotta dalla legge n.165 del 2017, che ha caratterizzato le politiche del 2018 rendendole più sicure, non sarà presente sulle schede elettorali del prossimo 26 Maggio. Ecco qui il fac-simile della scheda.

Lo Scrutinio per le Europee: bisognerà riportare sulla tabella di scrutinio e nelle rispettive sezioni del verbale i voti di lista e le preferenze dei singoli canditati appartenenti a quella lista. Il totale dei voti di preferenza relativi a ogni lista non potrà essere superiore al triplo dei voti validi attribuiti alla medesima lista. I voti di preferenza di ogni candidato, ovviamente, non possono essere superiori ai voti della medesima lista.

Espressione di voto per le Elezioni Europee. Guardiamo in sintesi in che modo l’elettore può esprimere da 1 a 3 preferenze per i candidati. E’ possibile apporre una sola croce sul simbolo del partito e scrivere fino a 3 preferenze che rispettino la parità di genere. Ammesse le combinazioni M, F, M-F,F-M, M-M-F, M-F-M, F-F-M, F-M-F. Nel caso in cui vi siano 2 o 3 preferenze che non rispettano il suddetto schema sarà ritenuta valida SOLO LA PRIMA PREFERENZA. Non ammesse M-M, F-F, M-M-M, F-F-F. Qui una scheda riassuntiva.

Adesso vediamo i compensi previsti dalla normativa per i pubblici ufficiali che si occuperanno delle operazioni di seggio: onorari Europee: Presidenti 120€, segretari e scrutatori 96€. Per Europee + Regionali Piemonte (o Europee + Comunali) Presidenti 157€, segretari e scrutatori 121€.

Per Europee + Regionali Piemonte + Comunali Presidenti 194€, segretari e scrutatori 146€. Seggi Speciali Presidenti 72€, segretari e scrutatori 49€, a prescindere dal numero di schede.

Per i comuni con meno di 15000 abitanti impegnati nelle Comunali, i presidenti di ogni sezione e il segretario della 1° sezione percepiranno 41,32€ per l’Adunanza (che si tiene in un orario a discrezione del presidente della prima sezione, possibilmente non più tardi delle 14:00 di Martedì 28 Maggio, a cui seguirà la proclamazione del sindaco). Per l’eventuale ballottaggio delle Comunali del 9 Giugno, l’onorario è fissato a 150 € per i presidenti e 120€ per segretari e scrutatori.


Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here