Europa League, vincono Arsenal, Plzen e Lokomotiv Mosca

I risultati della seconda giornata di Europa League.

0
190

Gli scontri del gruppo F erano Sheriff-Copenhagen e Lokomotiv Mosca-Zlin. La prima partita è terminata con il risultato di 0 a 0 e non ci sono state, per nessuna delle due squadre, delle occasioni da gol. Completamente diversa invece Lokomotiv Mosca-Plin. La squadra russa si è imposta con un secco 3-0. I gol sono avvenuti tutti nel primo tempo, dal 2′ al 17′. L’autore della tripletta è Manuel Fernandes, giocatore portoghese.

Manuel Fernandes

Per il gruppo G, il Lugano viene rimontato dallo Steaua Bucarest e il match finisce 1-2. Inizia bene la squadra di casa che trova il gol al minuto 14′ grazie a Davide Mariani. Dominano il primo tempo anche a livello di azioni di gol. Poi però lo Steaua nel seconda frazione di gioco si impone e  trova le due reti che la portano in vantaggio. Il primo gol è di Dennis Man, il secondo è un bellissimo gol di Maranhao che spiazza l’incolpevole portiere avversario. Anche il Viktoria Plzen inizia bene e al 12′ ci prova Krmencik di testa ma pecca di precisione. Al minuto 29 arriva il gol con Petrzela che di potenza spiazza il portiere. Tre minuti c’è la reazione del Beer Sheva con Ogu, che non concretizza. Il pareggio della squadra di Israele arriva al 69′ grazie a un bellissimo gol di Nwakaeme. Ma dura poco la speranza del Beer di poter portare a casa un pareggio o una vittoria. Perché sette minuti dopo Jan Kopic riporta in vantaggio il Plzen. La gara termina con il terzo gol della squadra di casa di Marek Bakos.

La partita del girone F ha rispettato i pronostici: l’Arsenal vince contro il Bate con il risultato di 2-4. Walcott ispira i Gunners e a dieci minuti dal fischio d’inizio segna la rete del vantaggio. Al 22′ raddoppia approfittando dell’errore del portiere avversario Scherbitsky. Passano tre minuti e su calcio d’angolo chiude la pratica Bate grazie ad Holding su calcio d’angolo. Però la squadra di Wenger mostra i suoi limiti difensivi e il Bate segna il gol della speranza con Ivanic che di testa supera tutti. Alla ripresa l’Arsenal guadagna un calcio di rigore ben trasformato dal subentrato Giroud. Il Bate vuole ridurre le distanze e Gordejchuk trova la rete del 2 a 4.

I giocatori dell’Arsenal esultano per il gol
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here