Al Parc OL va in scena l’andata dei quarti di finale di Europa League tra Lione e Besiktas, nel prepartita alcuni scontri tra le due tifoserie fuori e dentro lo stadio hanno fatto ritardare l’orario di inizio e hanno costretto molti tifosi della squadra di casa a riversarsi sul terreno di gioco per non essere colpiti da oggetti e fumogeni, evocando nella mente di molti la tragica notte all’Heysel.

Dopo 45′ minuti di ritardo la partita inizia con i turchi che si portano subito in vantaggio al 15′ grazie al gol di Babel su assist da punizione di Talisca, il Lione reagisce subito con Tolisso che arriva sul fondo e serve Fekir ma il suo tiro si stampa sulla traversa.

Nella ripresa la squadra di casa spinge alla ricerca del pareggio, Lacazette vola verso la porta ma dopo aver saltato Fabricio non riesce a concludere a rete; nel finale i due momenti chiave della partita favoriscono il Lione che prima riesce a pareggiare all’84’ grazie al tiro d’esterno da posizione ravvicinata di Tolisso, poi 2′ trova il gol del vantaggio con Morel che approfitta di un errore di disimpegno di Fabricio per segnare il 2-1 definitivo.

La squadra di Genesio riesce a ottenere una vittoria in rimonta che facilita il ritorno in Turchia, anche se il gol di Babel tiene aperta ogni possibilità di qualificazione.

 

Tabellino

LIONE – BESIKTAS 2-1

LIONE (4-2-3-1): Lopes, Rafael (53′ Jallet), Mammana, Diakhaby, Morel, Tousart, Tolisso, Ghezzal (52′ Cornet), Fekir, Valbuena, Lacazette.

Allenatore: Genesio

BESIKTAS (4-2-3-1): Fabri, Gonul, Mitrovic (64′ Uysal), Marcelo, Tosic, Ozyakup (74′ Arslan), Hutchinson, Babel, Talisca, Adriano, Tosun (87′ Inler).

Allenatore: Gunes

Marcatori: 15′ Babel, 83′ Tolisso, 84′ Morel

Arbitro: Lahoz

Ammoniti: Rafael, Lacazette, Fekir, Jallett, Valbuena, Marcelo, Arslan

 

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here