Ethan Peters: famoso youtuber morto a 17 anni

0
289
Ethan Peters

È morto il famoso youtuber americano Ethan Peters. Aveva solo 17 anni ed è deceduto nella sua camera da letto per una probabile overdose di Xanax. Era un beauty influencer e youtuber meglio conosciuto con il nome Ethan is Supreme.  

Ethan Peters era un influencer sui social. Un personaggio popolare in rete, che aveva la capacità di influenzare i comportamenti e le scelte di molte persone. In particolare, di potenziali consumatori. Veniva utilizzato nell’àmbito delle strategie di comunicazione e di marketing. Gia dall’età di 13 anni. Ma il giovane aveva sviluppato una dipendenza da sostanze.

Cultura dell’annullamento a volte inevitabile

La cultura dell’annullamento in cui ci troviamo gli pesava sul cuore. L’atto della cancellazione, detto anche cultura della cancellazione, descrive una forma di boicottaggio in cui un individuo che ha condiviso un’opinione discutibile o controversa viene ‘cancellato‘. Viene emarginato e rifiutato da ex amici, seguaci e sostenitori. Questo stava succedendo a Ethan Peters che non voleva far altro che ispirare, far ridere la gente e spingere i confini di ciò che è accettabile nel nostro mondo per tutti i giovani.

Ethan Peters e i suoi video esperienziali

L’industria del beauty e della cosmesi è altamente esperienziale. I probabili acquirenti non sono solo interessati ad acquistare nuovi prodotti. Vogliono poter vedere l’effetto che fa un articolo usato su un corpo vero. Ma cercano anche il modo migliore per applicare tale prodotto estetico. Va da se allora che i video in rete contribuiscono ad acquisire esperienza indiretta da parte di chi acquista. Le aziende di make-up orami indirizzano la pubblicità tutta sugli influencer invece del classico messaggio di massa.

Ethan ha iniziato la sua carriera nel mondo dei social network nel 2016. Su YouTube nel 2017. Nel 2019 aveva accumulato oltre 500.000 follower su Instagram. Oltre 140.000 abbonati al suo canale di video. Era nato in Texas nel 2003. Ma la sua giovane vita si è interrotta troppo presto.

Commenti