Velletri (Roma) – Esplode palazzina, tre feriti

0
1140

Nel pomeriggio di questa domenica 1 ottobre, un brutto incidente ha coinvolto una palazzina a Velletri. C’è stata infatti un’esplosione, verificatasi intorno alle 17.40  in un appartamento posto al primo piano di una palazzina in piazza Martiri D’Ungheria. All’accorgersi del grande boato, immediatamente sono stati chiamati i soccorsi e sono giunte sul posto due squadre dei vigili del fuoco. I pompieri hanno prestato prima assistenza ai feriti, affidandoli al personale sanitario.

Tre i  feriti, di cui uno ha riportato delle ustioni, quasi siuramente il padrone di casa. L’uomo infatti, 50 anni, è il più grave tra i tre ed è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale romano Sant’Eugenio. Questo risulta essere il primo bilancio dell’ esplosione avvenuta di fronte la stazione ferroviaria all’interno di un appartamento al primo piano di una palazzina.

Secondo le prime notizie trapelate, il ferito più grave è l’unico inquilino dell’appartamento nel quale è avvenuta l’esplosione. Viste le sue condizioni critiche causate dalle ustioni è stato trasferito in eliambulanza in un ospedale romano. Gli altri due sono feriti in maniera più lieve. A causa della deflagrazione, sono finiti in strada i resti dell’appartamento tipo pensili, infissi e oggetti vari, che hanno anche danneggiato alcune auto in sosta sulla via. Il boato ha richiamato  l’attenzione di diverse persone, che per curiosità sono accorse per capire cosa stesse accadendo.

Oltre ai vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale, sul posto sono intervenuti carabinieri e polizia per ricostruire la dinamica dell’incidente. Gli inquirenti al momento non sono in grado di dare una spiegazione certa in merito all’accaduto. Infatti, stanno cercando di ricostruire l’incidente e di capire se la fuga di gas che ha causato la deflagrazione distruttiva sia provenuta da una tubatura o forse da una bombola. Pare, al momento, che l’ipotesi più probabile per gli investigatori sia quella di un involontario incidente domestico.