Esplode una fabbrica di fuochi d’artificio a Lecce. Il bilancio è una vittima e un ferito grave

L’esplosione avviene nella fabbrica di fuochi d’artificio Pirotecnici dei fratelli Cosma di Arnesano, in provincia di Lecce.

Ci sono una vittima e un operaio ferito gravemente.

È morto il figlio di Dario Cosma, uno dei fratelli titolari della fabbrica di famiglia. Gabriele Cosma aveva appena 19 anni e lavorava nella fabbrica di famiglia.

Nell’incidente è rimasto ferito anche un operaio che ora è ricoverato all’ospedale di Brindisi. Giovanni Rizzo di 41 anni è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Perrino di Brindisi presso il Centro Grandi Ustioni. Ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sull’80 per cento del corpo. Ora si trova nel reparto di Rianimazione.

I motivi dell’esplosione non sono ancora stati accertati. L’esplosione è avvenuta verso le 8.30 di questa mattina. Probabilmente è stata causata da una fiammata improvvisa, che è stata generata dal macchinario per l’asciugatura dei colori. Ha provocato il crollo del piccolo deposito in cui stavano lavorando il figlio del titolare deceduto e l’operaio rimasto ferito. L’esplosione ha provocato il cedimento della tettoia della struttura.

Pochi metri più distanti c’erano anche il padre del ragazzo e uno degli zii paterni , anch’egli titolare della fabbrica. Hanno visto crollare il deposito in cui il figlio e nipote stava lavorando con il collega operaio. Loro sono rimasti incolumi.

Sul posto sono arrivate subito tre squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale e gli artificieri dei Carabinieri. Sulla vicenda indaga il nucleo investigativo dei Carabinieri di Lecce. È intervenuto anche il personale dei carabinieri di Spesal  (Servizio di Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro). Tutta l’area esterna alla fabbrica è stata sequestrata.

Nonostante la fabbrica si trovi nella periferia di Arnesano, vicino al cimitero comunale, l’esplosione si è sentita fino in centro città a Lecce a 7 km. dalla zona in cui è accaduto il fatto.

 

 

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here