Esistono i tatuaggi che scompaiono in un anno?

0
146

Certo che esistono. Un negozio di tatuaggi di Brooklyn crea tatuaggi che scompaiono completamente dopo un anno, anche se sembrano veri.

Chi fa i tatuaggi che scompaiono?

Ephemeral Tattoo ha cambiato lo relazione con i tatuaggi: da un impegno per tutta la vita a un’avventura di un anno. Il negozio di tatuaggi appena aperto, con sede a Brooklyn, sta rivoluzionando l’industria con tatuaggi che sono applicati nello stesso modo di quelli permanenti, ma durano solo da nove a 15 mesi.

Come fanno?

Il segreto è nell’inchiostro che è stato sviluppato in-house da due ingegneri chimici e un team di dermatologi. I tatuaggi tipici rimangono permanenti perché le particelle d’inchiostro sono troppo grandi perché il corpo le distrugga. I tatuaggi che scompaiono funzionano in modo simile, ma le particelle sono abbastanza piccole da essere costantemente scomposte e assorbite dal corpo. Sviluppato nell’arco di sei anni, l’inchiostro è composto da polimeri e coloranti approvati dalla FDA, biocompatibili e biodegradabili per garantire che sia sicuro da usare sulla maggior parte dei tipi di pelle. E sparisce senza problemi. L’inchiostro diventa piani piano più leggero nel tempo fino a quando non è sbiadito e sparisce completamente.


Il tatuaggio è comunicazione: mappa di un linguaggio


La novità dell’inchiostro che sbiadisce

Il concetto alla base di Ephemeral è così ovvio che è difficile capire perché non sia esistito prima. Ed è anche particolarmente adatto all’umore dei tempi, in cui i prodotti di bellezza e la modificazione del corpo sono sempre più visti come strumenti di sperimentazione. Per la prima volta il tatuaggio diventa un esperimento non un impegno fisso. Coloro che prima esitavano a farsi un tatuaggio, ora possono fare il grande passo senza preoccuparsi delle conseguenze. Allo stesso modo, coloro che potrebbero non avere scrupoli a farsi tatuare possono ora sentirsi liberi di sperimentare stili o disegni che altrimenti avrebbero potuto evitare.