Esiste un legame tra archeologia e architettura?

0
171
legame tra archeologia e architettura

Esiste un legame tra archeologia e architettura? Partiamo dal primo punto: l’architettura è una professione interdisciplinare. Un serio progetto di design necessita di una collaborazione tra innumerevoli settori di lavoro, soprattutto in un momento dove sempre più persone adottano dei comportamenti di sostenibilità e rispetto del patrimonio. Per questo motivo le competenze presenti nel campo dell’archeologia giocano un ruolo fondamentale nella conservazione dei monumenti architettonici di importanza storica.

Cosa si intende per archeologia?

L’archeologia è lo studio dei “resti materiali” delle generazioni passate: parte dalla scoperta di alcuni strumenti realizzati in pietra dai primi esseri umani, alla scoperta di enormi cattedrali e palazzi. Si può dire che le indagini archeologiche hanno da sempre svolto un ruolo fondamentale per la comprensione di come vediamo il mondo.


I lavori di ristrutturazione dell’Acropoli di Atene suscitano polemiche


Come l’architettura: anche l’archeologia è un campo interdisciplinare

Zoologi, scienziati del suolo e botanici, per esempio, possono essere coinvolti in uno specifico progetto archeologico. L’archeologo può essere definito artigiano, in quanto specializzato negli scavi. Ma allo stesso tempo può essere considerato storico, visto che utilizza le informazioni raccolte per poi successivamente rappresentare un resoconto accurato di una società storica.

Esempio: Piramidi di Giza in Egitto

L’analisi dell’architettura delle Piramidi di Giza in Egitto, ad esempio si è basata sulla ricerca di archeologi. L’archeologia si basa anche molto sul contesto, esaminando le relazioni che i diversi reperti hanno con l’ambiente circostante e tra di loro. Un reperto trovato in un sito archeologico ha una posizione definita e questa posizione deve essere registrata da un archeologo prima della sua rimozione. Questo consente agli archeologi di comprendere i collegamenti tra siti archeologici e manufatti e di fornire un resoconto accurato di come le persone in passato vivevano le loro vite. In architettura, il restauro di Carlo Scarpa del Museo Castelvecchio avrebbe visto un’attenta collaborazione tra architettura e archeologia, poiché il suo progetto prevede un’attenta stratificazione del nuovo sul vecchio, con gli elementi originali del Castelvecchio, rimasti intatti.


Finale Leonardo la serie: quale sarà la verità?


Commenti