Eredità delle donne: Festival di tre giorni a Firenze

0
365
Direttore Artistico del Festival

Firenze:  Festival in rosa

 

 

 

 

 

 

 

E’ in corso in questi giorni a Firenze la prima edizione del ‘Festival delle Donne’ : 140 ospiti nazionali e internazionali, 100 eventi tra talk, incontri, visite guidate, percorsi urbani, reading, cinema e spettacoli e 26 location in giro per Firenze, il tutto curato da Serena Dandini.

Il Festival è stato organizzato per evidenziare e mettere in luce il contributo delle donne alla storia dell’umanità ed è promosso dal Comune di Firenze insieme alla Fondazione CR Firenze e alla società di comunicazione Elastica.

Il cuore del festival è rappresentato dalle 3 serate curate, dirette e condotte da Serena Dandini  al Teatro della Pergola e al Cinema Odeon.

La prima delle tre serate è iniziata con Ségolène Royal, politica francese già candidata all’Eliseo, mentre ieri sera  si è assistito a “Dacci oggi il nostro fare quotidiano: le cre-attive” con grandi personalità provenienti da diversi settori e ambiti della cultura.

Sono Suad Amiry, scrittrice e architetto palestinese, Liza Donnelly, vignettista del New Yorker che disegnerà live i contenuti della serata, Amalia Ercoli-Finzi, prima donna ingegnere aerospaziale, Cecilia Laschi, bioingegnere e pioniera nel campo della robotistica soft, e la scrittrice Angela Terzani Staude.

Franca Valeri, ‘Femminismo è sentimento’

 

 

 

 

 

 

Nella giornata di ieri è stata ospite anche la straordinaria Franca Valeri,  dove, al Teatro della Compagnia è stata intervistata da Serena Dandini nella rassegna ‘L’eredità delle Donne’ :

“E’ importante trasmettere alle giovani donne che non si dimentichino mai di essere intelligenti – le donne sono importanti se sono coscienti di essere da questa parte dell’umanità”.

“Si sa che sono necessarie, non si può farne a meno: e sapere questo è una forma di femminismo, anche se a me non è mai piaciuto il termine, però bisogna essere coscienti che non è una militanza, è un sentimento”.

Il sindaco Dario Nardella ha consegnato all’attrice le chiavi della città e ieri sera, la stessa onorificenza è stata consegnata alla regista Lina Wertmüller dalla vicesindaca Cristina Giachi nell’ambito della serata ‘Omaggio a Lina Wertmüller”.

Stasera 23 settembre sarà la serata «NESSUNA DONNA È UN’ISOLA»: UNA PER TUTTE E TUTTE PER UNA  per rappresentare tutte le sfumature del talento femminile e tra le ospiti Dori Ghezzi, Elena Ioli, Donatella Lippi, Livia Pomodoro, itziar Ituño, Carla Signoris.

Il Festival “L’Eredità delle Donne” è un progetto di Elastica e della Fondazione CR Firenze, patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Comune di Firenze e da Estate Fiorentina e si spera che sia il primo di una lunga serie.

Sul sito ufficiale tutti gli eventi già tenuti e gli eventi previsti per oggi

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here