Enrico Letta: timidi segnali di ripresa oppure di difficoltà?

0
178
Enrico letta in difficoltà

Enrico Letta: timidi segnali di ripresa oppure di difficoltà? È ancora troppo presto per fare un primissimo bilancio della segreteria Pd di Enrico Letta, sono passati appena due mesi. Ma la sensazione è che il partito stia vivendo una situazione di stallo. Certo è pur vero che qualcosa si è mosso: le proposte sui diritti civili, quella sulla concertazione modello Ciampi, la sintonia con il governo Draghi, una certa lieve risalita nei sondaggi, un’inedita pax interna. Ma forse si poteva fare qualcosa in più?

Piccoli segnali di ripresa?

Enrico Letta, ha espresso nella tarda serata di ieri, l’insoddisfazione verso il metodo Salvini. Il Partito democratico chiede correttezza e rispetto nell’impegno comune dei partiti della maggioranza nel sostegno all’esecutivo: “Basta stare con un piede dentro e uno fuori”, dicono al Nazareno. Ma la risposta di Salvini non si è fatta attendere: “Il metodo Salvini? È la concretezza. […] Stanotte a esempio sono state approvate in Commissione al Senato le proposte della Lega sui soldi per i genitori separati in difficoltà. Questo è il metodo Salvini: leali e propositivi, non ci occupiamo di Ius Soli e ci fidiamo degli Italiani”.

Salvini: “Enrico Letta è in difficoltà”

“Mi spiace che Letta viva male: questi continui attacchi contro di me, ormai Letta lo fa ogni giorno. Secondo me sono espressione di difficoltà. Io sono soddisfatto di questo governo: stiamo seminando per il bene dell’Italia, cerco di ottenere il più possibile”. Che abbia ragione Salvini?


Oggi l’udienza per le estradizioni degli ex terroristi

Beyond Meat: è carne oppure no?


Commenti