Eni sospende le trivellazioni a Cipro per contrasti d’interesse tra Turchi e Ciprioti

0
292
Eni sospende le trivellazioni a Cipro per contrasti d’interesse tra Turchi e Ciprioti

L’amministratore delegato della compagnia energetica italiana Eni ha dichiarato che la società non continuerà le attività di trivellazione a Cipro se, come contro altare, vi è il rischio di una guerra con la Turchia.

Nel Mediterraneo orientale infatti la Turchia è in contrasto con Cipro e Grecia per le importanti riserve di idrocarburi della regione. Ankara afferma che l’enclave separatista turco-cipriota nel Nord dell’isola ha diritto ad una quota delle riserve, mentre il governo cipriota sostiene che tutti i proventi delle trivellazioni per il gas saranno condivisi equamente, ma dopo un pacifico accordo.

Attualmente, due navi da guerra turche, accompagnate da navi della marina militare, sono ancorate nelle aree intorno a Cipro, dove stanno esplorando idrocarburi sfidando i loro vicini e l’unione europea.

“Non sono preoccupato … (ma) se qualcuno si presenta con navi da guerra, non trivellerò pozzi”, ha detto l’A.D. di Eni Descalzi.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here