Engine Songs: la playlist Spotify rilasciata da Lamborghini

0
381

Una playlist Spotify rilasciata da un costruttore di auto? Lamborghini lo ha fatto. Sono tre, e si chiamano Engine Songs.

In cosa consistono le playlist Engine Songs?

Se possedete una Lamborghini, tutto ciò che volete sentire a bordo è il rombo del suo motore, sia esso un V12, un V10 o un Turbo V8, giusto? La Casa ha pensato invece di creare tre playlist distinte, riunite sotto il nome di Engine Songs, e di abbinarle a ciascuno dei tre modelli di motore di cui sopra. Sembra incredibile, ma c’è una valida spiegazione.


Lamborghini Diablo regina del V12 aspirato


Suoni che esaltano i motori

Lamborghini afferma che ogni playlist è appositamente progettata per migliorare il suono dei motori. Sono stati i tecnici del suono ad occuparsene, avvalendosi della collaborazione del produttore musicale Alex Trecarichi: le frequenze di motori utilizzate per realizzare le playlist sono note come formule di trasformazione di Fourier. In questo modo le playlist sono state adattate ai suoni del motore al minimo, circa 4000 rpm, e alla massima potenza.

Il sound della Aventador

Il soggetto di prova per la compilation V12 è stata la Lamborghini Aventador Ultimae, con il motore che lavorava al minimo a F sharp, cioè 92.5 Hz: la nota G veniva emessa a 4000 rpm, 98 Hz. Ad essa Trecarichi ha abbinato canzoni come Canone Infinito, di Lorenzo Senni, Run Away, di Ben Böhmer, e We Can All Dance, di Sam Collins. Ogni playlist contiene 24 brani, su misura per ognuno dei tre tipi di motore.