Emissioni di CO2: sono calate del 9,1% nel 2020

0
481
Emissioni di CO2

Un po’ grazie agli ecoincentivi, un po’ grazie all’emergenza sanitaria, le emissioni di CO2 sono calate in questo ultimo anno. 1,5 miliardi di tonnellate in meno solo nei primi 6 mesi. I ricercatori dell’Università Tsinghua di Pechino, che hanno condotto questo studio, si sono basati su una serie di dati. Vediamoli insieme.

Perché le emissioni di CO2 sono calate?

La responsabile principale del calo delle emissioni di CO2 è di certo la pandemia. I ricercatori di Pechino hanno messo insieme diversi dati nel corso dello studio. Hanno calcolato la produzione oraria di energia elettrica in 31 paesi, il traffico giornaliero in più di 400 città e la produzione mensile dell’industria in 62 nazioni. Dopo questo studio approfondito, i ricercatori hanno calcolato la percentuale di emissioni. Zhu Liu, uno degli studiosi, ha chiarito meglio il procedimento ed i risultati ottenuti.

La spiegazione di Zhu Liu

“Ciò che rende unico il nostro studio è l’analisi dei dati raccolti quasi in tempo reale”, ha spiegato Zhu Liu. “Osservando i dati giornalieri abbiamo ottenuto una panoramica rapida e accurata. Le tempistiche mostrano come le diminuzioni delle emissioni corrispondano alle misure di blocco in ogni paese. Ad aprile, al culmine della prima ondata, le emissioni sono addirittura diminuite del 16,9%”. E dallo studio emerge anche un dato preoccupante: Questi cali avranno un effetto quasi impercettibile sulla concentrazione atmosferica di CO2 a lungo termine.

Come stabilizzare la concentrazione di emissioni

L’unico modo, secondo gli studiosi, per stabilizzare il clima è una revisione completa del settore industriale e commerciale. Anche se il calo dell’anidride carbonica ha raggiunto valori senza precedenti, la diminuzione delle attività umane non può essere la risposta. Servono cambiamenti strutturali nei sistemi di produzione e consumo di energia. Il comportamento individuale è importante, ma ciò su cui dobbiamo veramente concentrarci è ridurre l’intensità di carbonio nella nostra economia globale.

Commenti