Emirati Arabi negano sorvolo a Boeing militare italiano

0
252
KC767A in volo

L’agenzia LaPresse da notizia di un Boeing militare italiano che si è visto negare il sorvolo dagli Emirati Arabi.

Boeing militare italiano cambia piano di volo: cosa è successo?

Il volo KC767 diretto a Herat dell’Aeronautica militare italiana si è vista negere dall’Arabia Saudita il sorvolo nei loro cieli. Il comandante Valentina Papa è stata costretta a cambiare piano di volo e atterrare in Arabia Saudita, a Dammam. Sul volo erano prensenti 42 persone tra giornalisti e soldati dell’esercito ed era diretto alla cerimonia di ammaina bandiera simbolica alla presenza del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini ad Herat. A causa di questo cambiamento la stessa cerimonia è stata rinviata di circa 4 ore. Questo sgarbo diplomatico degli Emirati Arabi ha bloccato il Boeing militare italiano per tre ore all’aeroporto di Damman. Giornalisti e militari dovevano assstere alla cerimonia di Herat di ammaina bandiera del contingente italiano. Un un rito simbolico che segna la fine della nostra missione militare ventennale nell’ambito del ritiro Nato delle missioni internazionali, iniziate dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001.

Le truppe della NATO si ritirano dall’Afghanistan
Di Maio convoca ambasciatore degli Emirati per diniego sorvolo boeing Areonautica