Almeno dieci Regioni stanno per presentare la richiesta di stato di calamità naturale al ministero delle Politiche agricole a causa dell’emergenza siccità.

 La misura prevede, per le aziende, la sospensione delle rate dei mutui, il blocco dei pagamenti dei contributi e l’accesso al Fondo per il ristoro danni. 


Secondo la Coldiretti, sono a secco i due terzi dei campi coltivati e ammontano ad oltre 2 miliardi di euro i danni a coltivazioni e allevamenti.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here