Elisabetta Rogai l’arte espressa con la tecnica wine-made nella notte delle stelle cadenti

0
1156
elisabetta rogai natasha stefanenko

Una collezione tutta da scoprire quella dell’artista Elisabetta Rogai. Opere create con una tecnica chiamata Enoarte, invenzione dell’artista stessa. Consiste nel dipingere usando il vino come colore, il risultato è unico nel suo genere, sbalorditivo e magnifico. Elisabetta Rogai sceglie una tra le notti più magiche dell’anno (il 10 agosto, notte delle stelle cadenti) per presentare le sue fantasie su tela, sogni impressi su canvas, jeans, tela ma anche su prezioso cachemere di pashmine o su lastre di marmo.elisabetta rogai natasha stefanenko

La nostalgica bellezza dei volti dipinti da Elisabetta Rogai è pronta per essere mostrata  nella Personale in una performance live davanti al pubblico curiosi di scoprire l’alchimia del vino che si trasforma in arte dipinta. L’artista sceglie il vino mescolando profumi e colori e donando uno spessore unico che regalerà non poche emozioni.elisabetta rogai

Una location di primordine in cui perdersi attraverso i sensi lasciandosi guidare dall’istinto personale di ognuno. E come spesso accade, ottimo cibo, ottimo vino e ottima compagnia ben si accompagnano a ottima arte. Elisabetta Rogai vi aspetta ‘’Oltre le Stelle’’ a Forte dei Marmi dal 6 al 31 agosto all’Art Dinasty Gallery, piazzetta dei Marmi. Il 10 agosto, giorno dell’apertura della Personale vi si accederà su invito personale.elisabetta rogai wine-made arte

Rosy on Twitter @rosybalzani