E’ morto ieri, 23 aprile 2019, in un incidente in Sardegna l’attore de “I delitti del BarLume”, la serie tv Sky.
Elia Pietschmann era in vacanza con il padre quando è volato giù da un cavalcavia sulla statale 125 tra Siniscola e Santa Lucia, sulla costa nord orientale della Sardegna. Insieme i due sarebbero dovuti rientrare a Pisa lunedì sera.

Aveva 29 anni ed era appassionato di motociclismo, e proprio in sella alla sua moto ha intrapreso la sua ultima corsa.
A chiamare i soccorsi è stato il padre, anche lui appassionato di moto, ma il ragazzo è deceduto poco dopo il suo arrivo all’ospedale di Olbia dove è stato trasportato con l’elicottero.

La dinamica di quanto accaduto non è ancora chiara e può essere solo ipotizzata. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Tirreno i due viaggiavano ognuno con la propria moto quando sul ponte della statale per raggiungere Olbia ha perso il controllo del mezzo al momento di affrontare la curva che immette sul viadotto. Dopo aver urtato la protezione laterale la moto e Elia si sono separati proiettando il ragazzo oltre il guard rail.

Il volo che gli è costato la vita è stato di almeno quindici metri e si è concluso tra sassi e arbusti. L’elisoccorso che è arrivato per aiutarlo ha calato il verricello con cui i medici lo hanno imbarcato per trasferirlo ad Olbia.

In serata sono partiti per la Sardegna anche la madre, Simonetta Avesani, e i fratelli Elena e Luca.

Chi era Elia Pietschmann?

Elia PIetschmann
Elia Pietschmann: attore in I delitti del BarLume è morto in un incidente in Sardegna

Elia era nato a Viareggio, in provincia di Lucca, residente a San Giuliano Terme (Pisa), anche se da qualche tempo ormai viveva a Roma. Con origini tedesche aveva abilità non solo nella recitazione ma anche nel canto. Si era formato prima alla The Lee Strasberg Theatre and Film Institute di Hollywood, California, e poi all’Accademia Artisti di Roma.

I suoi genitori sono noti professionisti residenti a Rigoli e titolari di un avviato studio dentistico in centro a San Giuliano Terme.

Nella vita aveva lavorato sia per il cinema che per la tv.
Nel suo curriculum vantava di un numero consistente di programmi tra cui la serie “I delitti del BarLume”, “E’ arrivata la felicità” (2015) di Riccardo Milano, “Pezzi Unici” (2018) di Cinzia Th Torrini e “Blood&Treasure” (2018) di M. Webb. Per quanto riguarda il grande schermo aveva preso parte a tre film quali “Natale a Londra” (2016) di Volfango De Biasi, in “Freaks” (2019) per la regia di Mainetti e “The Tuscany Wedding” (2015) del regista Nijenhuis.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here