Elezioni Umbria – La destra stravince, il Pd da la colpa a Renzi, M5S non pervenuto

0
318

Si sono concluse nella notte le operazioni di spoglio delle schede elettorali in Umbria. Come risultato viene confermata la vittoria schiacciante della candidata di centrodestra Donatella Tesei, con il 57,55% dei voti, ben venti punti percentuale in più del candidato supportato dal Partito Democratico e Movimento 5 Stelle, Vincenzo Bianconi (37,49%).

Con queste elezioni si perde traccia del Movimento 5 Stelle, che scende al minimo storico con una percentuale del 7,41% dei voti. Nei risultati in testa c’è ovviamente la Lega di Matteo Salvini col 39,94% e al secondo posto il Partito Democratico col 22,33% delle preferenze. Fratelli d’Italia, il partito di Giorgia Meloni, diventa il terzo partito in Umbria, conquistando il 10,39% delle preferenze.

Sui social i leader dei vari partiti si sono subito espressi con post e tweet di (auto)celebrazione.

Matteo Salvini ha iniziato ancora prima del risultato finale, subito dopo la pubblicazione dei primi exit poll, e in nottata ha avuto tempo per una diretta Facebook dove ha annunciato che il governo ha ormai le ore contate.

https://twitter.com/matteosalvinimi/status/1188601678020468736

Di parere simile Giorgia Meloni, che auspica addirittura le dimissioni dell’intero esecutivo PD-M5S.

Il PD con Nicola Zingaretti tenta di scaricare la sconfitta sulla scissione di Renzi, mentre Di Maio punta il dito contro le alleanza strette prima con la Lega e poi col PD, come se tutto fosse stato fatto “a sua insaputa”.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here