Elezioni in Svizzera: verdi al 22%, flop per i sovranisti

0
444
elezioni in Svizzera

Crisi per i partiti tradizionali e per i sovranisti, boom dei partiti ecologisti. I risultati delle elezioni in Svizzera

Le elezioni per il rinnovo del Parlamento in Svizzera si inseriscono nella scia di quell’onda verde che sta conquistando sempre di più l’Europa. I partiti ambientalisti, nel complesso, hanno infatti preso il 22% dei suffragi.

E’ flop, invece, per i partiti tradizionali, come ad esempio i sovranisti dell’Udc.

Hong Kong – Marcia illegale di migliaia di manifestanti: stazioni della metropolitana chiuse

I risultati delle elezioni in Svizzera

Elezioni in Svizzera: i partiti ambientalisti al 22%, giù i sovranisti
Proiezioni elezioni in Svizzera

Il partito dei Verdi tradizionali, secondo le proiezioni, hanno raggiunto il 13% dei consensi. I Verdi liberali, invece, il 7,6%. Insieme, in questo modo, i partiti ecologisti hanno preso quasi il 22% dei voti. Entrambi i partiti inoltre hanno aumentato sensibilmente i propri consensi rispetto alle precedenti votazioni.

Graham Ensor, l’uomo che viaggia per trovare i meteoriti

L’Unione democratica di centro, partito sovranista anti- Ue, è tuttavia ancora il vincitore relativo di queste elezioni in Svizzera, avendo ottenuto il 25,8%. E’ importante notare, tuttavia, che l’Udc ha perso 4 punti rispetto alle precedenti elezioni.

In calo anche i socialisti (16,5%) e i liberali (15,5%). Tiene invece il Partito Popolare con il 12% dei voti.

Cala, inoltre, l’affluenza. Al voto ha preso parte solo il 46,1% degli aventi diritto, contro il 48,5% raggiunto quattro anni fa. A livello nazionale la partecipazione più bassa risale al 1995, quando era stata pari al 42,2%.

Settimana di scontri in Catalogna

La Svizzera, ad ogni modo, sembra inserirsi in quel trend che vede i partiti ecologisti sempre più in crescita in Europa, grazie anche alla sensibilizzazione da parte del movimento Fridays for future.

Elezioni in Canada, testa a testa tra Scheer e Trudeau

Le conseguenze politiche dei risultati delle elezioni svizzere

La conseguenza più rilevante sarà il fatto che ormai l’asse tra l’Udc e i liberali non basta da solo per costituire una maggioranza solida. Nel 2015 le due forze messe assieme erano riuscite a strappare la maggioranza assoluta nel Consiglio Nazionale, con 101 seggi. Oggi questa cifra è ben lontana.

Dovranno essere tenute in conto, dunque, le istanze provenienti dai partiti Verdi.

Brexit cosa succederà sabato 19 in Parlamento

Commenti