Giornata di elezioni in Finlandia quella di oggi, domenica 14 aprile. C’è grande attesa per l’esito del voto non solo nel Paese scandinavo ma anche in tutta Europa. Stando ai sondaggi pre-elettorali, infatti, dovrebbe arrivare un risultato storico con il successo del Partito socialdemocratico guidato da Antti Rinne, che dovrebbe così tornare al governo dopo circa vent’anni. Attenzione alle sorprese però, perché alle spalle di Sdp starebbe avanzando a grandi passi la forza nazionalista ed euroscettica di Veri Finlandesi che, infatti, potrebbe incalzare i favoriti della vigilia fino all’ultimo voto.

I socialdemocratici di Antti Rinne favoriti per la vittoria.

Prima delle elezioni in Finlandia i socialdemocratici sono stati accreditati dalle intenzioni di voto del 19%, dunque partono decisamente in pole-position per assicurarsi il favore della maggioranza dei cittadini, con Rinne che, giunto alla guida del partito nel 2014, è riuscito a dar vita ad una netta virata verso sinistra che ora potrebbe portare i suoi frutti. Tuttavia, se dal risultato elettorale fosse confermata la crescita esponenziale dei sovranisti, probabilmente il nuovo premier dovrebbe dar vita ad un’alleanza ad ampio raggio per poter godere di una solida coalizione per guidare il Paese.

Proprio a pochi giorni dalla chiamata alle urne, sembra che i socialdemocratici abbiano un po’ rallentato nei sondaggi elettorali, permettendo ai principali avversari di Veri Finlandesi di guadagnare ulteriore terreno. Dunque, tenendo conto delle ultime previsioni di voto, attualmente il partito capitanato dall’eurodeputato Jussi Halla-aho avrebbe circa il 16% delle preferenze, quindi sarebbe davvero ad un passo dal 19% di cui è stato accreditato Sdp. Ricordiamo che pochi giorni fa il leader dei nazionalisti finnici è stato in visita in Italia, a Milano, per stringere delle alleanze in vista delle prossime elezioni europee, confermando di fatto come questa forza stia continuando a guadagnare consensi. Ovviamente anche se dovesse arrivare un successo dei sovranisti si tratterebbe di un traguardo storico, perché per la prima volta l’estrema destra giungerebbe al governo.

Elezioni in Finlandia: in crescita i sovranisti.

Ricordiamo che il partito sovranista ha già avuto un’esperienza di governo fino a due anni fa, quando venne poi espulso e allontanato dagli alleati centristi e conservatori in seguito all’ascesa di Halla-aho, definito come il rappresentante più radicale dell’intero movimento. In quell’occasione ci fu una scissione all’interno della forza politica di destra, con i più estremisti di Veri Finlandesi che andarono all’opposizione, mentre la corrente più moderata che si riconosceva nella persona di Timo Soini, ministro degli Esteri, accettò di continuare a far parte della coalizione di maggioranza, dando vita ad un nuovo partito, Futuro Azzurro.

I Veri Finlandesi in questi anni sono riusciti a guadagnare consensi criticando duramente le politiche migratorie e tendenti all’austerità introdotte dall’esecutivo, e lanciando i loro principi nazionalisti, ai quali si è aggiunto anche un deciso euroscetticismo. Dovrebbero ottenere un buon risultato anche i Verdi. Sono dati in netto calo, invece, in vista delle elezioni in Finlandia, il premier Juha Sipila e il suo partito di centro, quello di Coalizione Nazionale e anche Futuro Blu, fondato da un’ala moderata dell’estrema destra. Sulla maggioranza uscente, infatti, peserebbe il malcontento dei cittadini per una politica economica piuttosto contenuta, che avrebbe sì garantito un po’ di respiro alle finanze pubbliche, ma al contempo avrebbe intaccato il noto welfare nordico.

Dunque, tra socialdemocratici e sovranisti, qualunque sarà il trionfatore delle elezioni in Finlandia sicuramente verrà scritta un’importante pagina di storia dello Stato scandinavo.

Per restare sempre aggiornato sulle ultime news di Politica Estera, puoi accedere direttamente alla categoria tramite questo link: https://www.periodicodaily.com/category/esteri/politica-estera/

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here