Elezioni di midterm USA: i democratici rischiano uno scenario da incubo

0
331
Elezioni di midterm: le decisioni di Biden potrebbero danneggiare i dem con gli ispanici

Si avvicinano le elezioni di midterm USA e i democratici rischiano uno scenario da incubo. Nonostante i molti risultati raggiunti, il presidente Biden ha un indice di approvazione basso. Per molti analisti questo è dovuto al fatto che i democratici non riescono a pubblicizzare con efficacia i risultati raggiunti. Inoltre, la divisone interna del partito di progressisti e moderati che sono sempre in lotta tra di loro sta portando il partito sull’orlo del precipizio.

Elezioni di midterm USA: i democratici verso un risultato disastroso?

Si avvicinano le elezioni di midterm in America e i democratici rischiano un esito disastroso. L’inflazione, l’immigrazione, la guerra in Ucraina e la persistente pandemia di coronavirus stanno creando un’atmosfera terribile per i democratici. A tutto questo si aggiunge anche il basso tasso di approvazione del presidente Biden. Ma anche un partito sempre più diviso, dove i progressisti si contrappongono con ferocia ai moderati, dividendo di fatto in due il partito. Molti democratici si lamentano anche del fatto che il partito ha svolto un pessimo lavoro nel pubblicizzare i loro successi conquistati durante i primi anni della presidenza Biden. Tra questi vi è anche l’ex Segretario di Stato Hillary Clinton, che ha affermato che i democratici dovrebbero fare un lavoro migliore per pubblicizzare i loro risultati.

Nonostante i risultati Biden ha un indice di approvazione basso

La difficoltà di pubblicizzare i loro risultati potrebbe essere attribuita dal fatto che i democratici non parlano con una sola voce. La profonda divisione tra la sinistra estrema e i moderati sta portando il partito sull’orlo del precipizio. Questa divisione all’interno del partito sta portando malcontento tra gli elettori e questo si riflette anche sul tasso di approvazione di Biden. Gli ultimi sondaggi mostrano infatti che Biden ha un indice di approvazione del 42%, ben al di sotto dell’approvazione che aveva un anno fa, quando era al 62%.

Biden sta ottenendo un indice di approvazione basso nonostante sia riuscito a portare a casa una serie di risultati come il disegno di legge di soccorso per il coronavirus approvato a marzo, un disegno di legge bipartisan per le infrastrutture e la recente conferma di Ketanji Brown Jackson, che sarà la prima donna di colore a far parte della Corte Suprema. Inoltre Biden è riuscito a rilanciare l’economia, che ha creato posti di lavoro ad un ritmo storico. Tuttavia, tutti questi successi sono soffocati da altri problemi come l’inflazione, che nell’ultimo rapporto è del 8,5%, e il ritiro caotico dall’Afghanistan, che i repibblicani riescono a pubblicizare molto bene contro Biden. E ora, mentre si avvicinano le elezioni di midterm per Biden diventa sempre più difficile promuovere la sua agenda interna a causa della guerra in Ucraina.


Leggi anche: Biden: “Sarei molto fortunato a sfidare Trump nel 2024”