Roma – Bologna 1-0: i giallorossi vincono con una perla di El Shaarawy

0
388

All’Olimpico il secondo anticipo dell’11° giornata di serie A  vede scontrarsi Roma e Bologna.

Di Francesco, in vista dell’impegno casalingo contro il Chelsea di martedì sera, effettua il consueto turnover, cambiando ben otto interpreti rispetto alla partita che ha visto i giallorossi vittoriosi per 1 a 0 contro il Crotone mercoledì sera. Il tridente offensivo è composto da Defrel ed El Shaarawy a supporto di Dzeko,in difesa figura Bruno Peres al posto di Kolarov e a centrocampo giocano Pellegrini, De Rossi e Strootman.

Donadoni deve fare i conti con la pesante assenza di Palacio e in attacco si affida a Pektovic al posto di Destro supportato da Verdi e Di Francesco.

Da subito entrambe le squadre fanno capire le proprie intenzioni: la prima occasione targata Roma al 10’ è sui piedi di El Shaarawy, il cui tiro al volo di destro termina però fuori, a cui risponde 3 minuti dopo Di Francesco il cui diagonale viene parato da Alisson senza troppe difficoltà.

Al 23’ El Shaarawy, servito con tempi di gioco ottimi da Defrel, rimette in mezzo il pallone senza tentare il mancino: il troppo altruismo nei confronti di Dzeko, accerchiato dagli avversari, non lo ripaga e il Bologna si salva. Un minuto dopo Strootman trova El Shaarawy che con un bel cambio di gioco serve Dzeko sul secondo palo, ma anche il bosniaco sceglie la strada dell’altruismo e invece di cercare la volée in stile Stamford Bridge fa la sponda per Defrel, il cui sinistro di prima intenzione risulta troppo debole e centrale.

Al 28’ Dzeko, tutto solo in area, spreca malamente spedendo fuori di testa un angolo di Pellegrini. Al 32’ ci pensa Alisson a salvare la porta giallorossa superandosi su un colpo di testa ravvicinato di Masina.

Un minuto dopo arriva il vantaggio dei padroni di casa grazie a un super gol di El Shaarawy che su corner di Pellegrini  sfodera un sinistro al volo imparabile per Da Costa. 1-0.

Entrambe le squadre tengono un pressing alto, ma il Bologna, complice anche l’assenza di Palacio,non riesce ad essere particolarmente incisivo.

La ripresa si apre con il Faraone che ci prova subito al 2’ da fuori area col destro, ma il tiro finisce fuori. Al 7’la Roma trova il gol del raddoppio con Dzeko, ma la rete viene annullata per fuorigioco confermato anche dal Var.

La Roma perde Defrel, che esce dolorante per un colpo al malleolo, e Bruno Peres per un risentimento muscolare alla coscia destra: dentro Perotti e Moreno.

I giallorossi continuano a tenere le redini della partita, ma non riescono a trovare il gol del raddoppio, mentre gli attaccanti del Bologna sembrano chiusi dalla fisicità di Fazio e Juan Jesus.

Il match termina 1-0 per la Roma che batte, grazie alla perla del Faraone, il Bologna e sale a quota  24 punti, a -4 da Juventus e Napoli, con una partita ancora da recuperare e con solamente 5 reti al passivo.

La porta di Alisson resta imbattuta per la settima partita di campionato su 11 disputate. I vari automatismi difensivi e di continuo pressing rendono la squadra molto difficile da attaccare per gli avversari e anche la turnazione, grazie alla quale tutti si sentono al centro di un progetto, sta avendo i suoi frutti.

 

Tabellino

ROMA – BOLOGNA 1-0

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Peres (69’ Moreno); Pellegrini, De Rossi, Strootman; Defrel (58’ Perotti), El Shaarawy (82’ Gerson), Dzeko.

A disposizione: Lobont, Skorupski, Kolarov, Castan, Nainggolan, Gonalons, Schick, Under.

Allenatore: Di Francesco

BOLOGNA (4-3-3): Da Costa; Krafth, Gonzalez, Helander, Masina; Poli (80’Donsah), Pulgar, Nagy (57’ Falletti); Verdi, Pektovic (85’ Destro), Di Francesco.

A disposizione: Santurro, Ravaglia, De Maio, Brignani, Maietta, Frabotta, Crisetig, Krejci, Okwonkwo.

Allenatore: Donadoni

Marcatori: 33′ El Shaarawy

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Ammoniti: De Rossi, Polo, Pulgar, Helander, Pektovic.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here