Eightydays.me, l’app che ti organizza il viaggio

0
345

Viaggiare è un sogno di tante persone e spesso un lusso per poche di esse. Spesso, infatti, si rinuncia a un viaggio perché non ci si sente in grado di organizzare tutte le tappe in base a criteri ben precisi e affidarsi a un’agenzia può risultare troppo oneroso. Ecco, quindi, che arriva l’app Eightydays.me, un’applicazione disponibile anche per mobile, che consente di avere degli itinerari di viaggio calcolati in base ai nostri tempi, i nostri gusti e il budget a disposizione.

alt="Eightydays.me"

Il nome non è casuale

Eightydays.me è un nome non casuale per una app che vuole dare al suo utente gli strumenti utili ad organizzare al meglio il suo viaggio. Il suo nome è ispirato al “Giro del mondo in 80 giorni” di Jules Verne, anche se ovviamente non pretende di organizzare il giro del mondo per i suoi utenti. Si tratta, piuttosto, di una piattaforma semplice e intuitiva, creata da una startup in Bielorussia, che ha l’obiettivo di aiutare l’utente a organizzare il suo itinerario, scegliendo le mete più attinenti al tipo di viaggio che vuole fare, i mezzi di trasporto, gli alloggi e le principali attrazioni da visitare. Al momento è pensato per viaggi di minimo 5 giorni, ma i programmatori sono a lavoro per mettere a punto una sezione per i weekend.

alt="Eightydays.me"

Come funziona Eightydays.me

Eightydays.me è molto semplice da utilizzare. Occorre selezionare le date del viaggio e la città di partenza insieme a quella di arrivo, ovvero il punto di inizio dell’itinerario vero e proprio. Al momento l’app è stata sviluppata per l’Europa, quindi si può scegliere tra: le migliori città d’Europa, tutta l’Europa, Francia, Germania o Italia. Si può scegliere un itinerario che includa le città, intese come grandi città, o che escluda la visita alle città, concentrandosi ad esempio sulla natura e sui piccoli borghi.

Con questi parametri Eightydays.me procede alla ricerca del viaggio più adatto alle esigenze dell’utente, indicando i trasporti e i relativi costi per lo spostamento da un punto all’altro e il tempo di permanenza consigliato in ogni tappa. Ogni volo contiene il link al sito di riferimento sul quale effettuare la prenotazione online. Se l’itinerario non piace si può sempre cliccare su “shuffle” e vederne un altro.

alt="Eightydays.me"

Non solo Europa in futuro

La startup bielorussa che ha creato l’app Eightydays.me ha già in programma di estendere le sue funzionalità anche ad altre zone del mondo. Il mercato europeo ha rappresentato il trampolino di lancio del progetto ed è servito, come ha spiegato Aleh Tsikhanau, CEO e co-fondatore di Eightydays “per sviluppare il sistema e migliorare il servizio clienti”. Nei prossimi mesi sulla piattaforma sarà possibile creare itinerari anche in altri Paesi, come la Cina, l’India e il Sud-Est asiatico. A tal proposito Tsikhanau ha dichiarato che sono già a lavoro per raccogliere “dati sui principali mezzi di trasporto locali”, in modo da perfezionare l’algoritmo “in conformità con i dettagli e le peculiarità della realtà regionale, per esempio il rilascio di visti, restrizioni, cancellazioni di voli, aeroporto convenienza, ordini e altre funzionalità”.

Al lavoro per offrire itinerari per il weekend

L’applicazione mette a confronto le migliori opportunità di viaggio, proponendo collegamenti in base a costi e tempi di percorrenza e tenendo in considerazione anche le possibili condizioni meteorologiche. Ad oggi sono 140 le città che si possono selezionare come partenza e si può utilizzare l’algoritmo solo per viaggi di almeno 5 giorni. Tuttavia, visto il numero di utenti mensili che si aggira intorno ai 70 mila, la startup bielorussa ha deciso di ampliare l’offerta anche per i weekend.

“I viaggi brevi” ha detto Tsikhanau “sono importanti anche per i viaggiatori e stiamo ristrutturando l’algoritmo in modo che in un paio di mesi offrirà ai viaggiatori la possibilità di effettuare viaggi brevi, ad esempio per sole 3 notti”.

Commenti