Edith Karlson: padiglione estone della Biennale di Venezia

L'artista ha partecipato a una open call e presentato la sua idea per la rassegna

0
212

Sarà l’artista Edith Karlson a rappresentare l’Estonia alla Biennale di Venezia 2024. La rassegna artistica è conclusa il 27 novembre con un record di presenze e già si pensa alla prossima edizione. Tuttavia non è ancora reso noto il nome del curatore dell’evento.


The Milk of Dreams: record di presenze alla Biennale


Edith Karlson ha già in mente cosa presenterà alla Biennale di Venezia 2024?

Estonian Centre for Contemporary Art è il promotore della partecipane alla prossima Rassegna artistica lagunare. Karlson ha spiegato che intende realizzare un progetto che è una prosecuzione e uno sviluppo della personale Return to innocence del 2021. Infatti, vuole creare uno spazio che il visitatore può sentire e in cui può partecipare. Ha in mente di dare forma a un padiglione che non sarà una galleria, ma un luogo in cui le idee degli spettatori siano evocati.

Open call per la Biennale di Venezia 2024

Karlson ha partecipato a una open call a cui risposto sedici artisti. La giuria internazionale riunita a Tallinn il mese scorso l’ha scelta dopo aver ascoltato le proposte per l’evento. Hanno convinto i selezionatori la crescita del lavoro dell’artista e la sua capacità di creare meraviglia. Inoltre, Edith influenza con la scultura gli osservatori. Il gruppo di esperti è certo che la sua presenza all’esposizione possa dare maggiore lustro alla rassegna.

Edith Karlson

L’artista ha al suo attivo esperienze e premi con cui è riconosciuto il suo talento a livello internazionale. Ha studiato installazione e scultura all’Estonian Academy of Arts (BA, 2006; MA, 2008). Nel 2006 ha ricevuto EAA Young Artist’s Prize e nel 2015 e il Köler Prize People’s Choice Award (2015). Edith Karlson è tra i destinatari dello stipendio degli artisti nazionali tra il 2018-2020 e il 2022-2024. Nei suoi lavori spesso inserisce animali che agiscono come figure allegoriche.

Estonia alla Biennale di Venezia

Il paese presenzia alla rassegna artistica dal 1997 e quindi nel 2024 sarà la quattordicesima volta. Il padiglione del paese sarà finanziato dal Ministero della Cultura estone.