Ecco il caldo africano: seguirà un fortissimo maltempo

0
404
Ecco il caldo africano

Meteo ecco il caldo africano al picco, seguirà Forte Maltempo. Tanto caldo al Sud, con picchi di temperatura non distanti dai 35 gradi. Fronte perturbato piovoso verso il Centro-Nord

Ecco il caldo africano: un sistema perturbato, collegato ad un’estesa depressione attiva a ridosso della Gran Bretagna, avanza a grandi falcate verso levante, in seno ad una stretta saccatura protesa sulla Penisola Iberica. L’Italia è raggiunta dagli avamposti del fronte. Il ramo attivo del sistema frontale raggiungerà il Nord Italia nelle prime ore di lunedì, per poi propagarsi anche a parte delle regioni centrali. 

Piogge e temporali si disporranno dal nord Sardegna verso Liguria, Toscana Settentrionale e in estensione alla Val Padana e al Triveneto. Questo peggioramento meteo verrà a contrapporsi con l’anticiclone africano, che proprio ad inizio settimana toccherà il culmine sul Sud Italia. Le correnti calde ad alimentare l’anticiclone porteranno un’ulteriore impennata termica.

Neve record in Repubblica Ceca a basse quote nel mese di Maggio

Il meteo pessimo è pronto a scatenarsi: nubifragi e grandine

Fulmini stranamente dritti: svelata la loro origine

Il caldo si è già fatto sentire sulla Sardegna, dove i termometri si sono spinti sino a picchi di 32-33 gradi. In questa giornata domenicale la colonnina di mercurio salirà soprattutto su Sicilia e Puglia dove si potrà sfondare la soglia dei 32 gradi con punte maggiormente elevata nell’entroterra orientale dell’isola. Il picco di caldo è tuttavia atteso per lunedì, limitatamente al Meridione, mentre sul resto d’Italia il flusso africano verrà spodestato via dall’aria più fresca. Si tratterà quindi di una fiammata intensa ma breve, della durata di appena 2 o 3 giorni.

Sulle zone interne della Puglia e sulla Sicilia orientale potranno misurarsi picchi fino a 35 gradi, non eccezionali per il periodo, ma decisamente estivi. Lungo le aree costiere le temperature saranno molto più gradevoli, laddove agiranno le brezze di mare. A seguire le temperature subiranno una generale flessione, con l’attenuazione dei flussi africani. Solo all’estremo Sud le temperature resteranno ancora alte almeno martedì, pur con caldo che sarà già in parte ridimensionato.

Fonte: Meteogiornale