E’ tempo di riscoprire il piacere di camminare

0
479
Camminata

E’ tempo di riscoprire il piacere di camminare: la pandemia causata dal covid-19 ha costretto il mondo a fermarsi. Chiuse le fabbriche, sparito il traffico, deserte le città. La vita frenetica di prima all’improvviso si ferma. Sicuramente un aspetto positivo di questa situazione è aver avuto la possibilità di riscoprire le cose semplici della vita, come ad esempio una passeggiata al parco.

Lookdown

Per un breve momento, in primavera, abbiamo smesso di camminare in modo distratto. L’inseparabile smartphone non era più indispensabile e abbiamo riscoperto la bellezza dell’aria aperta. Passeggiare, guardare effettivamente la città, i monumenti e i parchi. E poi abbiamo ripreso anche a guardaci l’un l’altro. A volte spaventanti, perché le altre persone, come la vita stessa, sembravano così imprevedibili. 


Ecco tutto i vantaggi di una camminata al freddo e gelo


Cosa abbiamo imparato

Questa tragedia ci ha insegnato che è tempo di cambiare le nostre abitudini. Dopo aver trascorso tanto tempo rinchiusi, ci siamo resi conto che poter respirare all’aria aperta e camminare per strada o in mezzo al verde, anche da soli o in compagnia del nostro animale domestico è qualcosa di davvero prezioso. Spesso per mancanza di tempo e voglia lo facciamo molto raramente. Oppure mai. Dobbiamo assimilare queste abitudini, come ad esempio imparare a camminare senza distrazioni. Come? Iniziandi a spegnendo il telefono. Una volta spento, occorre coltivare consapevolmente un atteggiamento di curiosità nei confronti dell’ambiente circostante. Non fissare i tuoi piedi. Guarda in alto, guarda in basso, guardati intorno. Impegnati a notare due o tre cose che non avresti mai notato se avessi guardato il tuo telefono. Assaporali.

Camminare nel Parco? I reclutatori europei si adattano al Covid

E’ il momento di passeggiare al parco, anche per lavoro. E’ quello che da qualche tempo accade a Praga: un reclutatore ha scambiato il suo caldo ufficio con un parco che si affaccia sul centro storico della capitale per intervistare un candidato all’aperto e rispettare le rigide regole di separazione sociale (distanza fisica, parlare all’aria aperta, mascherina, nessun impianto di ventilazione).

Commenti