Siamo allo zoo di Berlino, dove anche solo il nome evoca immagini letterarie lontane. E’ qui che la natura ha voluto richiamare ancora l’attenzione mondiale, sul fatto che lei è oltre ogni stereotipo e categoria, e segue solo le sue leggi.

Pare che fra le sue leggi, quindi, non esista nemmeno l’obbligo a stare assieme come famiglia solo tra individui maschili e femminili, ma che l’omosessualità sia del tutto contemplata, cosi come del resto il cosidetto gender fluid degli animali che cambiano sesso all’occorrenza.

Ping e Skipper, due pinguini reali dell zoo, felicemente accoppiati, hanno deciso di metter su famiglia questa estate a Berlino. E il destino li ha aiutati. Una femmina del luogo ha, per motivi del tutto sconosciuti, abbandonato un uovo, e i due lo hanno adottato alternandosi alla cova. Con una perfetta gestione familiare degli impegni e delle responsabilità.

Senza il monitoraggio di assistenti sociali, psicologi e voci politiche di moda, la vita degli altri pinguini è proseguita normalmente, senza che nessuno si scomponesse.

I biologi e i veterinari dello zoo purtroppo non sanno se l’uovo in questione sia stato o meno fecondato e quindi e c’è una concreta possibilità che Ping e Skipper escano molto delusi da questa storia.

«Abbiamo dovuto solamente mettere l’uovo sui piedi di uno dei due, e lui già sapeva cosa fare», ha raccontato Norbert Zahmel, uno dei gestori del giardino zoologico. «È la prima volta che lasciamo covare un uovo a due esemplari dello stesso sesso».

Norbert Zahmel

E’ anche vero che la femmina in questione è l’unica dello zoo, e l’istinto alla conservazione della specie, non può fermarsi a un fazzoletto di finto habitat naturale al centro dell’Europa. Come in altre specie, pare che anche i pinguini abbiano messo da parte le barriere azzurre o rosa che tanto piacciono alla nostra società, e si siano dati da fare come possono per la loro autoconservazione, dimostrando di averlo innato, benché maschi.

Buddy e Pedro
La figlia di Sphen e Magic

Non sono l’unica coppia omosessuale negli zoo del mondo, ricordiamo anche Buddy e Pedro, due pinguini sudafricani, e i simpaticissimi Sphen e Magic, ribattezzati gli Sphengic, che hanno covato “a buon fine” un uovo, che ha dato alla luce una pinguina femmina, per la quale hanno costruito il nido più grande dell’ Acquario Sea Life di Sydney. Leggi la pagina del parco acquatico a proposito dei pinguini omosessuali qui

Noi d’altra parte tifiamo per loro, speriamo l’uovo sia fecondato e auguriamo tanta felicità a questa famiglia. E che questa dedizione instancabile di Ping e Skipper non vada persa, ma sia la prova che l’amore e l’attenzione parentale non ha genere, né in natura e né in società.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here