Milano e Roma nel mirino della leggendaria band death metal

Il mese prossimo saranno in Italia, per un minitour di due date, gli storici Fleshcrawl, alferi del death metal tutto tradizione e purezza. I due locali che saranno teatro delle infuocate performances dei deathsters tedeschi, organizzate dalla Shatter Agency in collaborazione con l’Etrurian Legion Promotion, saranno il Centrale Rock Pub di Erba di Como ed il Fucksia di Roma, rispettivamente venerdì 8 e sabato 9 Febbraio. Sarà anche la prima volta, in oltre trent’anni di carriera e con all’attivo una decina tra album e raccolte, che i Fleshcrawl suoneranno nel Centro Italia.

Fleshcrawl

Bavaresi di Illertissen, il loro stile è rimasto fedele nei decenni ai dettami ed agli schemi della vecchia scuola svedese, le strutture quadrate e dirette, il growl scorbutico ed essenziale, le classiche chitarre “a motosega” tanto care a Dismember, Grave e primi Entombed, le melodie morbose e feroci distese su tappeti martellanti di tamburi e doppio pedale, la sensazione di tornare agli inizi degli anni 90 ogni volta che si preme play quando nello stereo c’è un loro album. Una grossa occasione per gli appassionati del genere quindi.
Ad Erba di Como il loro show sarà preceduto dall’esibizione dei lombardi Devoid of Thought e dei veneti Psychotomy, due formazioni pronte a riscaldare l’atmosfera con il loro death con venature thrash.
A Roma, invece, apriranno le danze i grinders campani One Day in Fukushima e due giovani bands della capitale, gli Hellretic, anche loro portatori insani di death/thrash, e gli Helslave, la cui proposta è invece stilisticamente molto più vicina a quella dei Fleshcrawl.
Il minitour della band bavarese arriva a ben nove anni dall’ultima fatica in studio, quello “Structures of Death” pubblicato nel 2007 per Metal Blade Records. La speranza è quella che possa rappresentare una ripresa a tempo pieno dell’attività della band, sia per quanto riguarda i concerti che per eventuali nuovi dischi.

Fleshcrawl
Fleshcrawl
Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here