Ducati Panigale V4: quegli accessori da campione

Il catalogo Performance consentono di trasformare la V4 stradale in una moto capace di vincere le gare

0
471
ducati panigale v4 accessori

Immaginate di possedere una moto da corsa nel vostro garage, capace di vincere le gare così com’è. La Ducati ora permette di esaudire il sogno proibito di ogni centauro, grazie agli accessori Performance per la Ducati Panigale V4 S. Sviluppati in collaborazione con aziende specializzate, questi pezzi consentono di trasformare la versione stradale della quattro cilindri bolognese in una mangia cordoli, capace di conquistare vittorie nelle gare ufficiali. Ecco quali sono questi pezzi e come fare per averli.


Museo Ducati: il 21 maggio è il giorno della riapertura


Ducati Panigale V4: quali sono gli accessori Performance?

Se andate sul sito ufficiale della casa di Borgo Panigale, potete “costruire” la vostra Panigale personalizzata, attraverso l’apposito configuratore. Gli accessori della linea Ducati Performance nascono dalla joint venture tra il costruttore e tra le ditte specializzate che realizzano il singolo pezzo, avvalendosi della “consulenza estetica” di Ducati Design. Uno dei pezzi forti del catalogo è l’impianto di scarico Akrapovic pronto pista, derivato dal componente che l’azienda croata ha sviluppato per le V4 R superbike di Scott Redding e Michael Ruben Rinaldi. Un altro accessorio dal sapore racing è il set di pedane regolabili in alluminio, di produzione Rizoma. Altre parti disponibili sono la sella in formato racing, con materiale più aderente, i kit di viterie e di copri frizione alleggeriti, e varie parti in carbonio per la carrozzeria. C’è persino un set di cavalletti, per tenere in piedi la moto ai box!

Certificato di garanzia

A questo punto, qualcuno di voi potrebbe domandare: ma quanto sono “performanti” gli accessori Performance? Il responso lo da la pista. Qualche settimana fa, il pilota Youtuber Luca Salvadori ha trionfato nel Trofeo Motoestate con una Panigale V4 S “accessoriata”. Con una moto completa di scarico, pedane regolabili, sella e pneumatici Pirelli “di gamma”, il pilota del Barni Racing ha stracciato il record del circuito, e la concorrenza. Il tutto con una moto di serie, con parti speciali acquistabili da chiunque. Non c’è garanzia migliore della qualità Ducati. Tra l’altro, questa configurazione è la stessa che impiegano i piloti MotoGP e SBK per allenarsi. Ed è alla portata di tutti. Giocando con il configuratore, è possibile avere una moto pronto-gara con meno di 45 mila euro. Un affare!