Drink list 10 cocktails alcohol free da preparare a casa

0
155
Moscow Mule: un ottimo cocktail alle bollicine

Drink list 10 cocktails da non perdere. Gennaio è generalmente il mese dell’anno dedicato a recuperare la perfetta forma fisica. Dopo un mese di feste ed eccessi si torna alla vita di tutti i giorni. Anche se quest’anno è stato un po’ particolare nessuno di noi ha rinunciato al brindisi di mezza notte. Abbiamo quindi raccolto per voi una drink list alcohol free. Cocktails semplici e veloci da preparare a casa per rimmettervi in forma.

Drink list: Rose lemon spritzer buono per tutti i palati?

Se rinunciare allo spritz risulta essere un sacrificio troppo grande vi proponiamo un’idea per uno spritz analcolico. Misceliamo dell’acqua tonica al gusto lime con del succo di pompelmo. Una lacrima di zucchero liquido e andiamo a decorare con qualche scorzetta d’agrumi. Drink list 10 da non perdere

Succo di pomodoro condito

Un’ottima alternativa per non privarci dell’aperitivo. Aggiungiamo al succo di pomodoro mezzo limone spremuto. Un pizzico di sale e pepe e qualche goccia, a nostro piacimento, di Tabasco e Worcestershire. Si presenta al massimo delle sue potenzialità guarnito con una cima di sedano.


Cocktail di champagne e melagrana: con e senza alcool


Nella drink: Caipiroska zero al mango

Per una momento di energia vi proponiamo questo drink gustoso e colorato. Abbiamo scelto il mango ma potrete utilizzare ciò che più vi piace. Pestiamo 3 spicchietti di lime con dello zucchero di canna, aggiungendo in seguito il mango fresco. Andiamo ad aggiungere una manciata di ghiaccio tritato e colmiamo il bicchiere con del succo magari mango e pesca per addolcirne il sapore.

Bitter on the rocks

Il più classico tra gli analcolici è il Bitter, bianco o rosso. Servito in tumbler basso con 4 o 5 cubetti di ghiaccio, una fettina d’arancia e un paio d’olive. Anche questo nella drink list 10 cocktails.

Iced mint tea

Ottima idea per una merenda gustosa. Prepariamo del tè verde e zuccheriamolo a nostro piacere. Lasciamo in infusione magari con qualche foglia di menta fresca. Quando il nostro preparato si sarà raffreddato andiamo a filtrarlo e il gioco è fatto!

Vergin Moscow Mule

Non poteva mancare la versione astemia di uno tra i cocktails che più hanno fatto tendenza negli ultimi anni. Ghiaccio, 12 cl di ginger beer, sostituiamo la vodka con della cedrata. Una grattata di zenzero e della menta fresca lo renderanno irresistibile. Non dimentichiamoci si servire il drink nel suo apposito bicchiere in rame.


Concedersi alcuni cocktail per donarsi conforto nelle notti fredde


Sangria analcolica

Succo d’uva o di mirtillo saranno perfetti da sostituire al vino. Pesca e arancia non devono mancare, andiamo a unire con la frutta di stagione che preferiamo. Un mangia e bevi da leccarsi i baffi!

Mela-Kiwi frozen

Anche questo drink ci permette di spaziare con la fantasia utilizzando ciò che preferiamo. Tagliamo la frutta e andiamo a frullare con del succo di limone, dello zucchero liquido e una bella palettata di ghiaccio. Il risultato sarà simile a una granita di frutta fresca. Andiamo a decorare, infine, con una stecca di vaniglia e dell’anice stellato.

Winter pumpkin

Protagonista la zucca, facile da reperire in questi mesi invernali. Cuociamo la zucca aromatizzandola con qualche bastoncino di cannella. Una volta cotta, frulliamola e lasciamo raffreddare. Quando la nostra purea sarà pronta andiamo a unirla con del succo d’ananas e una spolverata di cannella. Ideale da servire in coppa Martini.

Cocktail detox

Perfetto all’ora dell’aperitivo ma anche a colazione. Pensato per depurare l’organismo e fare il pieno di vitamina C. Mela, agrumi, zenzero e miele saranno gli ingredienti che andremo a utilizzare per preparare la nostra bevanda benefica. Tagliamo a fettine la mela e l’arancia e affondiamole in una spremuta di pompelmo, arancia e limone. E per renderlo ancor più profumato aggiungiamo qualche scaglia di zenzero.

Commenti