Draghi contro le regioni: “alcune trascurano i loro anziani”

0
415

Mario Draghi contro le regioni: non ha avuto bisogno di urlare contro la situazione vaccinazioni, ma è bastato lanciare una frecciatina non da poco: “Mentre alcune regioni seguono le disposizioni del Ministero della Salute, altre trascurano i loro anziani in favore di gruppi che vantano priorità probabilmente in base a qualche forza contrattuale”.

Nuova conferenza stampa?

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, oggi pomeriggio alle ore 14:00 terrà una conferenza stampa presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio. In concomitanza con l’arrivo dei dati che segneranno il passaggio di alcune regioni in zona arancione e la conferma di altre in zona rossa. Non circolano dettagli sui contenuti della conferenza stampa. Ma con molta probabilità la conferenza sarà incentrata sulle misure del dopo Pasqua (che dovrebbero essere convogliate in un nuovo Decreto), anche in relazione alla riapertura delle scuole in zona rossa.


Carfagna: “Credo che sia ancora prematuro parlare di riaperture”


Piano per le riaperture

Mentre stiamo vaccinando è bene cominciare a pianificare le aperture“, ha spiegato il presidente del Consiglio. “Noi stiamo guardando attentamente i dati sui contagi, ma insomma se la situazione epidemiologica lo consentirà la scuola aprirà in primis, anche nelle zone rosse”. Il Cts è al lavoro insieme alla cabina di regia per valutare i dati e stabilire se le regole sulle riaperture avranno validità regione per regione o possono invece se si potrà differenziare anche provincia per provincia. Che come anticipato, dovrebbero uscire tra poche ore.

Nelle zone arancioni

Se le zone più a rischio dovranno aspettare ancora due settimane per la riapertura di materne ed elementari, le cose potrebbero andare meglio nelle regioni che lunedì passano in arancione: a meno di ordinanze più restrittive da parte dei governatori di appartenenza, potrebbero riprendere l’attività. Infatti non basta essere in arancione, per riaprire, serve un rapporto tra contagi e popolazione che sia al di sotto dei 250 su 100 mila abitanti per una settimana. Nelle zone arancioni possono tornare a scuola in presenza anche i ragazzi delle superiori. Non ci resta che aspettare la conferenza delle 14:00.


Tutti gli articoli dedicati ai Grammy 2021