Dr. House: genio e sregolatezza

0
685
DR. HOUSE è una celebre serie tv statunitense creata da David Shore e Paul Attanasio per la FOX, andata in onda tra il 2004 e il 2012, per un totale di otto stagioni.
 
La storia è incentrata sul primario del reparto di medicina diagnostica presso il fittizio ospedale universitario Princeton-Plainsboro Teaching Hospital nel New Yersey.
 
Lo Sherlock Holmes (personaggio a cui gli ideatori si sono ispirati per il protagonista: anche qui infatti in ogni episodio c’è sempre un “giallo” da risolvere, e gli indizi per arrivare alla risoluzione sono notevoli e l'”investigatore” deve dare ampio sfoggio delle sue capacità deduttive per arrivare a completare il puzzle) dei corridoi ospedalieri Gregory House è probabilmente il Dottore più bastardo, cinico, insensibile, burbero, menefreghista etc. etc. che si sia mai visto, ma un vero e proprio fenomeno nel suo lavoro. Dipendente dal vicodin per via di un evidente problema alla gamba, gestisce nel corso delle otto stagioni due team di medici, con cui ovviamente si scontra frequentissimamente, ma tanto lui vince sempre perché è il capo, e soprattutto perchè ha ragione!
 
Le due squadre che coordina nel corso della serie sono composte la prima da: Foreman (attitudine a comandare, il che spesso lo porterà in conflitto col boss), Chase (arrivista che spesso cerca di ingraziarsi il capo) e Cameron (ragazza col complesso della crocerossina, “deve” aiutare tutti e ha un alto tasso etico e morale); e la seconda da: Taub (spesso vittima delle battute di House), “Tredici” (determinata e sicura di se), Kutner (dedito a farsi valere nel team) e Park (timida ragazza asiatica). E poi ci sono i sempre presenti: Lisa Cuddy, direttrice dell’ospedale, che sviluppa con House un rapporto di amore e odio a seconda delle situazioni; e l’amico fraterno James Wilson, oncologo (primario del reparto) sensibile e generoso.
 
Il personaggio di Hugh Laurie è diventato di cultura popolare, ha fatto aprire dibattiti e discussioni su di lui e sulle tematiche trattate nel corso degli episodi (sono stati motivi di riflessione filosofica, etica e religiosa), talmente tanto ha influenzato.
 
Il cast tutto è qualitativamente da voto più che positivo, ognuno ha dato mostra di importanti performance recitative; ovviamente Hugh Laurie merita la lode, la sua interpretazione è stata straordinaria, l’attore si è calato perfettamente nel ruolo, tanto che gli rimarrà incollato come un’ombra per sempre!
 
Dr. House è stato osannato dalla critica e ha avuto indici di ascolto altissimi. Distribuito in 66 paesi, è stato il programma televisivo più seguito al mondo nel 2008. La serie ha ricevuto tanti premi, tra cui un Peabody Award, due Golden Globe e tre Emmy Award.
 
Una serie seguitissima e amatissima, probabilmente insieme a “ER” e “Grey’s Anatomy” il medical drama più famoso della storia della serie tv! Una volta iniziato a guardarlo, House vi farà impazzire, ma lo amerete!
 
 
 
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here