Libri raccontati da voci femminili che parlano di emancipazione, impegno civile e sociale di tante rappresentanti del gentil sesso. Dal 6 all’8 di settembre Biella ospita scrittrici che si sono distinte per a aver toccato temi che riguardano il mondo delle muliebre. “Donne che lasciano il segno. Narrazioni culturali al femminile” è un appuntamento alla seconda edizione che attrae il pubblico per i nomi delle autrici invitate e gli appuntamenti collaterali proposti.

La giornalista e scrittrice Monica Lanfranco fin dall’università si è interessata al problema delle pari opportunità, della non violenza, di femminismo e diritti delle donne. Parteciperà all’iniziativa biellese per un fine settimana di formazione sulla differenza di genere. Durante gli incontri l’autrice illustrerà ai presenti i metodi per impiegare un linguaggio non sessita ed omofobo oltre a coinvolgerli nella realizzazione di progetti per modificare il modo di relazionarsi tradizionale. La scrittrice di “Parole madri-ritratti di femministe” terrà le sue conferenze il 6 e 7 settembre a “Donne che lasciano il segno”.

Tra le autrici invitate a “Donne che lasciano il segno” anche Monica Lanfranco

Alice Cappagli presenterà il suo libro “Niente caffé per Spinoza” alla colazione letteraria di domenica 8 settembre. Un romanzo che narra la nascita di un rapporto tra un anziano professore e una disoccupata in cerca di lavoro. A “Donne che lasciano il segno” interverrano anche Maria Rosa Pantè con “La scienza delle donne”, Maria Rosaria Dominis con “La ricerca” e Luisa Urietti con “CambiAmi la vita”. La Panté, docente e letterata, ha raccolto nel suo volume le biografie di tante studiose che hanno fatto della scienza la loro professione, senza dimenticare però la famiglia e gli affetti più intimi. Dominis descriverà il suo romanzo incentrato sulle vicende di Monica e della sua lenta conquista dell’indipendenza e della consapevolezza di sé. La life teacher Urietti nel suo libro offre dei consigli su come migliorare la propria vita, contando sull’aiuto degli amici.

Apericene, brunch e musica dal vivo accompagnano i momenti culturali di “Donne che lasciano il segno”: le degustazioni si svolgeranno alle 19 e alle 13 a Palazzo Ferrero. La sera di sabato 7 dicembre è in programma il concerto “La strada verso And Everything in Between” e domenica dalle 14.30 alle 19 ci saranno lo scambio di libri e il juke-box letterario. Le prenotazioni alle iniziative devono essere comunicate entro il 30 agosto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here