Donna sulla Luna: Bezos potrebbe mandare la prima

Bezos dice che sarà lui a mandare la prima donna sulla Luna, ma la conquista dello spazio è una battaglia fra titani

0
382

Mentre passo dopo passo si compiono nuovi obiettivi nel raggiungimento dello spazio, ce ne è uno che sembra imminente: la prima donna sulla Luna. Secondo il proprietario di Amazon, Jeff Bezos, potrebbe essere lui a tagliare il traguardo. Intanto, la sua compagnia spaziale prepara il suo primo razzo orbitale.

Chi manderà la prima donna sulla Luna?

Il proprietario miliardario di Amazon è impegnato a concludere diversi contratti governativi. Tra un affare e l’altro decide di annunciare su Instagram: “Questo (BE-7) è il motore che porterà la prima donna sulla superficie della Luna“. In allegato si trovava la foto del motore della compagnia spaziale di Amazon. Un obiettivo ambizioso a cui Bezos non è l’unico a puntare. La Nasa aveva scelto tre compagnie per realizzare un nuovo mezzo. E’ già programmato che a bordo di quella novità ci sarà anche un’altra novità: una donna. Si tratta del 2024. Di queste tre compagnie, solo una potrà raggiungere l’obiettivo tanto agognato nel 2024. Secondo Bezos, sarà lui insieme al suo motore innovativo a portarsi a casa la vittoria. Tuttavia, considerati i suoi rivali si tratta di un vero e proprio scontro tra titani.

Il nuovo motore di Bezos

Il motore che è stato diffuso da Bezos è stato realizzato da Blue Origin, la sua compagnia spaziale. Secondo quanto riferito, ha avuto 1.245 secondi di tempo di prova. In futuro alimenterà un lander lunare del National Team Human Landing System della compagnia. Si prospetta uno scontro tra titani dato che Blue Origin è in competizione con SpaceX di Elon Musk e Dynetics di Leidos. Il premio finale sarà un contratto per costruire il prossimo sistema di atterraggio lunare umano della Nasa. In questo modo potranno portare gli umani sulla luna entro il 2024, e tra questi c’è la prima donna. A marzo sapremo quale di queste società sarà la prescelta.